Le nostre attività nella Repubblica del Congo

Siamo presenti sul territorio dal 1968 nel settore Exploration & Production, dove operiamo sia in ambito offshore sia in onshore e nel Refining & Marketing e Chimica.

cover-full-congo2.jpg

Continuano le attività di esplorazione e sviluppo

Le nostre attività di esplorazione e produzione in Congo sono regolate da Production Sharing Agreement (PSA). La produzione è fornita dai giacimenti operati di Nené Marine e Litchendjili (Eni 65%), Zatchi (Eni 55,25%), Loango (Eni 42,5%), Ikalou (Eni 100%), Djambala (Eni 50%), Foukanda e Mwafi (Eni 58%), Kitina (Eni 52%), Awa Paloukou (Eni 90%), M’Boundi (Eni 82%), Kouakouala (Eni 74,25%), Zingali e Loufika (Eni 100%), con una produzione nel 2019 di circa 93 mila barili equivalenti al giorno (67 mila in quota Eni). I giacimenti non operati situati nei permessi produttivi Pointe Noire, Grand Fond e Likouala (Eni 35%) hanno fornito complessivamente circa 56 mila boe al giorno (circa 20 mila boe al giorno in quota Eni).

Nel 2019 le attività di sviluppo hanno riguardato il progetto in produzione di Nené Marine fase 2A nel blocco Marine XII. Inoltre, nello stesso anno sono state completate le attività di drilling e l’installazione della condotta sottomarina di collegamento con la piattaforma produttiva del giacimento di Litchendjili nel blocco Marine XII, il progetto di water re-injection sui giacimenti operati in produzione di Loango e Zatchi e le attività di ingegneria per lo sviluppo del progetto Nené Marine fase 2B approvato nel dicembre 2018. Infine, nello stesso anno abbiamo avviato le attività di ingegneria per incrementare la capacità elettrica di 170 MW della centrale CEC tramite l’installazione di una terza turbina (Eni 20%).

 

La chimica in Congo

Abbiamo un ruolo attivo nel settore Oil & Gas del Paese attraverso Versalis e il suo portafoglio degli oilfield chemicals.

 

Creiamo energia

In Congo tutta la nostra produzione di gas è destinata a diventare elettricità per il consumo locale. Siamo continuando a sviluppare Nené Marine, abbiamo migliorato la salute delle comunità, promosso la tutela della biodiversità e l’accesso all’energia. Inoltre, nel 2018 abbiamo inaugurato il Musée du Cercle Africain per valorizzare la cultura e l’arte locale.

Nené Marine

Il campo di Nené Marine nel Blocco Marine XII (di cui siamo operatori al 65%), localizzato a circa 17 chilometri dalla costa a una profondità di 28 metri, è situato in prossimità di impianti già esistenti e produce idrocarburi dalla formazione pre-salifera Djeno a 2,5 chilometri sotto il livello del suolo. Allo sviluppo di Litchendjili Marine, che fornisce gas al mercato domestico attraverso la Centrale elettrica CEC, è seguita la scoperta e la valorizzazione dell’olio nel campo di Nené.

Scopri Nené Marine
Scopri Nené Marine

Progetto Integrato Hinda

Contribuiamo a migliorare le condizioni di vita e lo sviluppo socio-economico dei villaggi del distretto di Hinda che si trovano nell’area dei giacimenti M’Boundi, Kouakouala, Zingali e Loufika in cui operiamo. Abbiamo promosso l’accesso all’acqua potabile, migliorato i servizi sanitari e la formazione primaria. Inoltre, abbiamo rafforzato le competenze delle comunità anche grazie al progetto CATREP. Oltre agli SDGs menzionati di seguito nelle card, contribuiamo anche al raggiungimento degli obiettivi 3,4,6,7.

Scopri Hinda
Scopri Hinda
SDG-icon-IT-RGB-01.jpg

Porre fine ad ogni forma di povertà nel mondo

SDG-icon-IT-RGB-02.jpg

Porre fine alla fame, garantire la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un'agricoltura sostenibile

SDG-icon-IT-RGB-05.jpg

Raggiungere l’uguaglianza di genere ed emancipare tutte le donne e le ragazze

Print

Incentivare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un’occupazione piena e produttiva ed un lavoro dignitoso per tutti

Print

Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo

Print

Rafforzare i mezzi di attuazione e rinnovare il partenariato mondiale per lo sviluppo sostenibile

Il progetto Alpha Hinda per l’istruzione in Congo

L’iniziativa avviata nel distretto di Hinda nel 2012 promuove l’alfabetizzazione di giovani e adulti nella Repubblica del Congo.

Scopri il progetto
Scopri il progetto
Print

Fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva, e opportunità di apprendimento per tutti

Kento Mwana

Il progetto, promosso da Eni Foundation e conclusosi nel 2012, mirava a ridurre al 2-3% il livello di contagio della sieropositività da madre a figlio attraverso servizi di prevenzione, dalla consulenza offerta alle donne congolesi in gravidanza all’accesso allo screening volontario e gratuito. L’iniziativa si è sviluppata nelle regioni del Kouilou, Niari e Cuvette, coinvolte anche nel progetto Salissa Mwana.

Scopri Kento Mwana
Scopri Kento Mwana
Print

Garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età

Salissa Mwana

Il progetto promosso da Eni Foundation ha potenziato l’assistenza sanitaria pediatrica nelle zone di Kouilou, Niari e Cuvette attraverso programmi di vaccinazione contro le principali patologie. Al termine del programma, nel 2012, abbiamo equipaggiato e rafforzato ben trenta Centri di Salute, formato il personale medico e sensibilizzato la popolazione sul tema della prevenzione.

Scopri Salissa Mwana
Scopri Salissa Mwana
Print

Garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età

cover-accesso-energia-congo.jpg
Progetto

Il Progetto Integrato di accesso all’energia in Congo

Dal 2007 favoriamo l’accesso all’energia nel Paese, costruendo infrastrutture su larga scala come le centrali elettriche CED e CEC.

La tutela della biodiversità nel Paese

Ci impegniamo a preservare l’ambiente seguendo le più autorevoli linee guida internazionali e adottando una policy scrupolosa. Il capitolo 6 del nostro speciale è dedicato al Congo, al Myanmar e alla Nigeria.

Iniziative per il contenimento della pandemia da Covid-19

A ottobre 2020 abbiamo lanciato con Eni Congo, nell'area del Progetto Integrato Hinda e in occasione dell'inizio dell'anno scolastico, una campagna di sensibilizzazione per la prevenzione del Covid-19 nelle scuole. Questa campagna avverrà nelle 11 scuole primarie e nelle 6 scuole materne del distretto di Hinda costruite e/o riabilitate da Eni Congo. La campagna mira a diffondere il rispetto delle misure di contenimento del Covid-19 e prevede attività di formazione ai docenti, distribuzione di mascherine protettive a studenti e insegnanti, la fornitura di dispositivi per il lavaggio delle mani e altro materiale per la pulizia e sanificazione degli ambienti. Le scuole interessate dalla campagna hanno oltre 3.400 studenti tra i 3 ei 12 anni La campagna di sensibilizzazione, che risponde agli Obiettivi di sviluppo sostenibile 3 (accesso alla salute) e 4 (istruzione di qualità), continuerà anche negli 11 centri sanitari, nel Centro di formazione agricola CATREP e presso i comitati di gestione dei pozzi d’acqua. Inoltre, da luglio 2020, con Eni Congo abbiamo messo a disposizione della Direzione Dipartimentale della Salute di Kouilou un'ambulanza per il trasferimento dei casi sospetti di Covid-19 agli ospedali di Pointe Noire. Questa iniziativa è solo una delle attività realizzate o in programma, in collaborazione con il Ministero della Salute e della Popolazione, anche nell'ambito dell'Associazione dei Operatori Petroliferi del Congo (AOPC), a favore della cittadinanza nel quadro complesso della pandemia da Coronavirus. Tra queste segnaliamo la ristrutturazione delle strutture di accoglienza per i pazienti Covid-19 presso il centro di Madeleine Mouissou e l’ospedale di Adolphe Sicé, dotato adesso di respiratore, le campagne di sensibilizzazione e la fornitura di dispositivi sanitari per la popolazione. Infine, per migliorare la prevenzione e la tutela della salute dei propri dipendenti e delle loro famiglie, Eni Congo ha istituito all'interno del proprio centro medico-sociale un'apposita unità, destinata allo screening e agli esami diagnostici per il Covid-19.

COVID-19: il nostro impegno globale

Ci siamo assunti la responsabilità di prevenire e contrastare la diffusione della pandemia COVID-19 nei Paesi in cui operiamo.

Inaugurata l’estensione del Memoriale Pierre Savorgnan de Brazza a Brazzaville

L’evento si è tenuto a febbraio 2021 alla presenza delle autorità. La struttura, dedicata all’esploratore Pietro Savorgnan di Brazza da cui Brazzaville prende il nome, ha una superficie totale di circa 4 mila m2 ed è dotata di un auditorium da oltre 600 posti completamente attrezzato, una biblioteca, una sala espositiva, un negozio, spazi verdi e altri servizi. Il Memoriale dipende dal Ministero della Cultura e delle Arti e mira a completare l'offerta di spazi culturali a Brazzaville, capitale della Repubblica del Congo. Con la realizzazione di questo secondo modulo che si affianca alla creazione del Museo del Circolo Africano di Pointe-Noire e alla costruzione del Centro Culturale di Makoua, con Eni Congo vogliamo contribuire allo sviluppo e alla conservazione della cultura congolese, in linea con l’Obiettivo di Sviluppo Sostenibile 4, che mira a garantire a tutti l'accesso a un'istruzione di qualità su un piano di parità e promuovere opportunità di apprendimento permanente, e con l’Obiettivo di Sviluppo Sostenibile 17 relativo al partenariato per il raggiungimento degli obiettivi.

La Visione di Brazza

La storia di Pietro Savorgnan di Brazza, l'esploratore da cui Brazzaville prende il nome.

collection-repubblica-congo-ok.jpg
FOCUS

Esploriamo la Repubblica del Congo

L'economia del Paese dipende in gran parte dal petrolio. La maggior parte delle esportazioni riguarda gli idrocarburi.

Cresce la domanda interna di energia, ma si sta sviluppando anche una sensibilità riguardo la riduzione delle emissioni.

cover-docufilm-6-nuove-luci-congo.png
video-cercle-africain.jpg
1023583332