Truffe e Phishing

Come riconoscere e segnalare le truffe online.

1312833027

Presta attenzione alle iniziative fraudolente in corso

Il phishing è una particolare tipologia di frode digitale finalizzata ad indurre gli utenti a comunicare dati sensibili e/o riservati (come nome utente, password o altre informazioni personali, credenziali bancarie, ecc.). Tale minaccia informatica è caratterizzata dall’invio di messaggi che imitano nell’aspetto le forme di comunicazione di un’organizzazione conosciuta, talvolta riportandone il nome e/o il logo, traendo così in inganno gli utenti che ripongono la propria fiducia nel brand che appare nella comunicazione.

Da ultimo stiamo rilevando la presenza in rete e sui social network, di comunicazioni (anche mediante servizi di messaggistica istantanea), messaggi, post e contenuti sponsorizzati che sembrano provenire da Eni e/o direttamente dal nostro Amministratore Delegato, Claudio Descalzi. 

 

img-phishing03.jpg
img-phishing.jpg

Si tratta, invece di comunicazioni non provenienti da Eni né dal suo Amministratore Delegato che sfruttano indebitamente l’immagine, e il nome di Eni e del suo Top Management, conducendo l’utente, attraverso link presenti nel testo, su finti siti web, fake account e pagine social appositamente creati per catturare attraverso l’inganno dati dell’utente.

In questi contenuti fraudolenti, spesso si fa riferimento a sovvenzioni Eni o a bonus economici di varia natura, per invogliare l’utente ad aderire all’iniziativa e comunicare dati o anche preferenze rispetto a quesiti eventualmente posti.

Si tratta, pertanto, di iniziative fraudolente, campagne di disinformazione e profilazione indebita contro le quali Eni opera quotidianamente in collaborazione con le Autorità preposte.

Eni raccomanda ai propri consumatori e agli utenti del web di diffidare di tali comunicazioni ed iniziative.

 

Come riconoscere il phishing e altre truffe online

  • Per prima cosa, leggi bene il testo dei messaggi che ricevi: spesso i tentativi di ingannare chi legge sono scritti in maniera approssimativa, con errori ortografici e grammaticali.
  • Se il messaggio che ricevi contiene un link, verifica attentamente chi te lo invia.
    Puoi controllare la corrispondenza fra il testo del link e l’effettivo indirizzo posizionandoti sopra, senza cliccare.
    Evita di cliccare sul link se non sei sicuro del mittente o se hai dubbi.
  • Non aprire gli allegati. Verifica sempre prima attentamente il mittente, specialmente con allegati che hanno estensione .exe, .zip, .rar e .xls. Potrebbero contenere virus o malware.
  • Non fornire credenziali di accesso, password, codice fiscale o altre informazioni personali e private.
  • Mantieniti informato. I tentativi di truffe si manifestano sotto varie forme: possono travestirsi da comunicazioni professionali, finanziarie, da annunci di lavoro, da richieste d’aiuto personale e altro ancora. Se sei in dubbio circa la legittimità di una comunicazione proveniente da Eni, utilizza i canali ufficiali.
601801803