Le nostre attività nel Regno Unito

vista impianto nella natura inglese

Abbiamo avviato progetti strategici per la decarbonizzazione di diverse aree industriali del Paese e iniziative per la cattura e stoccaggio di CO2 (CCS) in giacimenti esauriti, con l’obiettivo di raggiungere la neutralità carbonica. Ricopriamo il ruolo di capofila del consorzio di imprese che guida il progetto HyNet North West, e abbiamo rafforzato il nostro ruolo di principale operatore di CCS nel Regno Unito grazie all’annuncio del Governo UK di un ampliamento del progetto e della strategia nazionale per promuovere la competitività della CCUS. Siamo attivi nella produzione di energia elettrica da eolico offshore grazie al progetto Dogger Bank che a regime sarà il più grande del mondo. Abbiamo lanciato con altre aziende l’iniziativa Bacton Thames Net Zero per contribuire a decarbonizzare i processi industriali più inquinanti.

Profilo Paese

Data inizio attività: 1964 - in corso

Energia da fonti rinnovabili
Energia da fonti rinnovabili
Gestione della CO₂
Gestione della CO₂
Oil & Gas
Oil & Gas

Eni UK
Plenitude (tramite Vårgrønn)
Eni Global Energy Market (EGEM)
Eni Trade & Biofuels

Uniper

Equinor

SSE Renewables

Come operiamo nel Regno Unito

HyNet North West e Hewett, i nostri progetti per la decarbonizzazione

L’accordo di principio (“Head of Terms”) raggiunto con il Dipartimento per la Sicurezza Energetica e Net Zero (DESNZ) del Paese, delinea un modello economico, normativo e di governance innovativa per il trasporto e lo stoccaggio di anidride carbonica nel cluster industriale CCS HyNet North West, nonché un passo importante per la sua piena operatività. In questo modo vengono assicurati ricavi per garantire un rendimento agli asset regolati (Regulated Asset Based), per il trasporto e lo stoccaggio di CO2 delle aziende del Nord Ovest dell’Inghilterra e del Galles del Nord.

L’obiettivo è trasformare uno dei distretti più energivori del Regno Unito nel primo cluster industriale a basse emissioni di anidride carbonica del mondo. L’iniziativa consentirà la realizzazione di un hub che utilizzerà i nostri giacimenti esauriti situati a circa 30 km dalla costa nella Baia di Liverpool, con avvio nel 2025 e una capacità di stoccaggio target di 10 milioni di tonnellate all’anno dal 2030.  Inoltre, abbiamo presentato alle Autorità del Paese la candidatura per una ulteriore licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento a gas esaurito di Hewett, in cui prevediamo di sviluppare un progetto CCS che contribuirà alla decarbonizzazione dell’area di Bacton e dell’estuario del Tamigi. 

Sviluppi nel business dell’energia rinnovabile

Siamo attivi nel mercato della produzione di energia elettrica da eolico offshore tramite Vårgrønn, società partecipata al 65% da Plenitude ed al 35% dal fondo Norvegese HitecVision. La società detiene una partecipazione del 20% nel progetto Dogger Bank, insieme ai Partner Equinor e SSE Renewables. Dogger Bank è entrato in produzione nell’ottobre 2023 ed attualmente è il più grande parco eolico marino in costruzione. Il progetto è suddiviso in 3 fasi (A, B, C) da 1,2 GW ciascuna e prevede l’installazione di 277 turbine di ultima generazione da 13 MW ciascuna a una distanza di oltre 130 km dalle coste nordorientali del Paese per una potenza complessiva di 3,6 GW. A regime, Dogger Bank sarà in grado di produrre una quantità di elettricità rinnovabile tale da rifornire indicativamente circa sei milioni di case. Inoltre la stessa Vårgrønn ha siglato in ottobre, insieme al Partner Flotation Energy un “Exclusivity Agreement” con Crown Estate Scotland per lo sviluppo di due parchi eolici floating offshore per una capacità fino a 1,9 GW. L’iniziativa rientra nell’ambito del leasing round INTOG (Innovation and Targeted Oil and Gas) il cui primario obiettivo è rifornire di elettricità rinnovabile le piattaforme oil & gas del Mare del Nord settentrionale, con lo scopo di ridurre le emissioni degli asset. I progetti in questione, denominati GreenVolt e Cenos, produrranno energia anche per la rete elettrica nazionale.

Le nostre attività nel settore dell’esplorazione e del gas naturale liquefatto

Eni UK è operatore degli impianti di Liverpool Bay nel Mare d'Irlanda orientale, dove negli anni abbiamo avviato delle iniziative di tutela della biodiversità, e del giacimento di gas di Hewett, situato a 19 miglia al largo della costa del Norfolk, che è attualmente in fase di dismissione. Inoltre, commercializziamo gas naturale attraverso la consociata Eni Global Energy Market (EGEM), attraverso cui operiamo nel trading nei mercati internazionali di gas, power, CO2 (di cui è la nostra interfaccia unica), GNL e Oil derivatives.

Numeri in evidenza

I dati sono stati selezionati tra quelli presenti nei nostri documenti ufficiali.

1,1 mld

Produzione annuale di gas


14 mln
boe

Produzione annuale di idrocarburi


3,6
GW

Capacità totale in costruzione progetto Dogger Bank A, B, C 468 MW


1,42
mld m³

vendita annuale di gas


1,1 mld

Produzione annuale di gas

14 mln
boe

Produzione annuale di idrocarburi

3,6
GW

Capacità totale in costruzione progetto Dogger Bank A, B, C 468 MW

1,42
mld m³

vendita annuale di gas

Espandi Riduci

La nostra storia nel Regno Unito

Una panoramica sui principali passi compiuti nel Paese per innovare e decarbonizzare l’industria energetica.

Aprile

2024

Marzo

2024

Ottobre

2023

Settembre

2022

Novembre

2021

Marzo

2021

Ottobre

2020

1964

Strategico accordo riunisce gli asset E&P di Eni con quelli di Ithaca

Siglata intesa per l’aggregazione con Ithaca Energy della quasi totalità degli asset Upstream, rafforzando l’impegno nel Paese in seguito all’acquisizione di Neptune Energy.

Autorizzazione per la rete di trasporto di CO₂ di HyNet North West

È il primo modello al mondo di business regolato in ambito CCS: saranno costruite e messe in opera infrastrutture e condotte per la gestione ed il trasporto della CO₂ agli impianti di stoccaggio.

Primo modello al mondo di business regolato in ambito CCS

L'iniziativa è una tappa importante verso la piena operatività di HyNet Noth West.

Presentata la candidatura per la licenza di stoccaggio di Hewett

Il progetto di CCS eviterebbe il rilascio in atmosfera di una considerevole quantità di anidride carbonica.

Acquisizione del 20% nel progetto eolico offshore Dogger Back

Si entra nella terza fase del più grande parco eolico offshore attualmente in costruzione.

Assegnazione fondi al progetto di CCS HyNet North West

Il progetto consentirà di realizzare la prima infrastruttura di cattura e stoccaggio di anidride carbonica del Regno Unito.

Ottenuta licenza per la realizzazione del progetto HyNet North West

Saranno riutilizzati i i giacimenti esausti di idrocarburi e riconvertite le infrastrutture.

Eni fa il suo ingresso nel Paese

Iniziano le nostre attività esplorative sul territorio tramite Eni UK.

Bacton Thames Net Zero, il futuro sostenibile dell'energia

Eni (UK) Ltd

Eni House

10 Ebury Bridge Road - Londra SW1W 8PZ

 

Eni Trading & Shipping S.p.A.

123 Buckingham Palace Road SW1W - 9SL Londra

 

Karachaganak Project Development Ltd (Kpd)

Upstream And Technical Services

One St. Paul's Churchyard - Londra

 

Eni Uk Limited

Upstream And Technical Services

Schlumberger House - Londra

 

London

Eni Global Energy Markets S.p.A.

Eni House 

10 Ebury Bridge Road – SW1W 8PZ London

PEC:    eniglobalenergymarkets@pec.eni.com

EGEM.London.Reception@eni.com
Ultimo aggiornamento: 03 giugno 2024


Back to top
Back to top