1135324178

Val d'Agri, il progetto Energy Valley

L’iniziativa intende creare un nuovo modello produttivo basato sulla diversificazione economica, la sostenibilità e l’economia circolare.

In sinergia con il territorio

Partendo dalla consolidata presenza sul territorio, abbiamo avviato in Val d’Agri, nelle aree intorno al COVA, il programma integrato e trasversale Energy Valley, con l’obiettivo di creare un distretto basato sulla diversificazione economica, la sostenibilità ambientale e l’economia circolare. Il programma include progetti industriali a forte valenza di sostenibilità, progetti di innovazione, iniziative di collaborazione con gli stakeholder locali, progetti di riqualificazione agricola e funzionale delle aree adiacenti al COVA. I punti qualificanti del programma sono la gestione sostenibile delle risorse, lo sviluppo economico e occupazionale, l’efficientamento energetico, la ricerca e l’innovazione tecnologica. 

I progetti in cantiere, in gran parte già avviati, si basano, infatti, su soluzioni tecnologicamente innovative, sull’esperienza e sul know-how aziendali, sfruttando la frontiera della digitalizzazione, creando importanti sinergie con università e centri di ricerca, tra i quali il CNR, l’ENEA, l’Università degli studi della Basilicata e l’Università Federico II di Napoli. L’obiettivo finale è quello di creare un sistema territoriale virtuoso, coerente con il nuovo modello di business, in grado di sfruttare al meglio le possibilità dell’area, nel pieno rispetto del territorio, recuperando le risorse disponibili e valorizzandole.

 

Dal Mini Blue Water al progetto Agrivanda

Il progetto Energy Valley consiste in una serie di proposte diversificate:

• iniziative ad alta sostenibilità ambientale che mirano a ridurre l’impatto ambientale come la realizzazione dell’impianto Mini Blue Water e l’installazione di impianti fotovoltaici per contribuire a soddisfare la domanda energetica del COVA

• un Technology Hub per l’innovazione sulle energie rinnovabili e l’economia circolare per lo studio e il testing di soluzioni tecnologiche, formazione tecnica e assistenza per la fase pilota e di affiancamento alle imprese

• progetti di riqualificazione agricola e di diversificazione, quali la creazione di un centro agricolo dedicato alla sperimentazione e alla formazione e il progetto Agrivanda, che riguarda la coltivazione di piante officinali, attività laboratoriali, didattiche e biomonitoraggio tramite apicoltura

• un Centro di Monitoraggio Ambientale dove saranno raccolti e analizzati, 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno, i dati relativi al monitoraggio delle matrici ambientali in corrispondenza del Centro Olio e delle aree afferenti. I dati saranno divulgati con frequenza regolare e in piena trasparenza attraverso strumenti multimediali.

 

I nostri propositi

L’obiettivo di Energy Valley è quello di creare importanti ricadute sul territorio e portare benefici socioeconomici, grazie anche a nuove opportunità di sviluppo imprenditoriale nell’ambito delle filiere dell’energia, dell’agricoltura, dell’innovazione tecnologica e al trasferimento di competenze promosso dalla formazione in campo. L’investimento complessivo è stimato in circa 80 milioni di euro. Il programma Energy Valley rafforza le iniziative di apertura e trasparenza già intraprese verso il territorio tra le quali Energie aperte (avviata nel 2018 in Val d’Agri come prima esperienza pilota in Italia), con cui abbiamo aperto le porte degli impianti, offrendo un percorso guidato lungo tutto il processo produttivo, e il progetto Energy Touch che ha visto l’attivazione di una rete digitale e interattiva per raccontare in assoluta trasparenza i numeri, i dati e le notizie relative alla nostra presenza in Basilicata. Grazie a 10 postazioni interattive dotate di un grande schermo touch da 55 pollici, sono accessibili al pubblico informazioni che riguardano le principali attività, aggiornamenti sulle operazioni di ripristino ambientale dell’area interessata dalla perdita del febbraio 2017, i dati di monitoraggio delle principali matrici ambientali e la versione digitale della nostra rivista Orizzonti, Idee dalla Val d’Agri.