Eni è partner dell’XI° edizione del Festival della Scienza a Genova, uno dei più grandi eventi di diffusione della cultura scientifica a livello internazionale, dal 23 ottobre al 3 novembre.
Nato con l’obiettivo di avvicinare il pubblico ai grandi temi della scienza e della tecnologia, l’edizione di quest’anno è incentrata sulla bellezza.


Nell’ambito del Festival il progetto scelto da Eni è Futuro prossimo, nuove prospettive per immaginare il proprio domani. Il progetto, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico, dedicato alle professioni  e ai mestieri, è rivolto agli studenti degli Istituti Superiori e prevede incontri e dialoghi tra figure professionali dello stesso settore con mansioni diverse. Gli incontri saranno supportati da dati forniti dall’ISTAT sull’impiego e le competenze del mondo del lavoro. Scopo del progetto è fornire ai giovani informazioni sul mondo del lavoro.


Sul versante scuola Eni sarà anche presente con due laboratori multimediali a Palazzo Ducale, nella Loggia degli Abati. Il primo "Dov’è l’energia?" dedicato agli studenti delle scuole elementari, stimola alla conoscenza delle diverse fonti di energia, dalle fonti fossili alle fonti rinnovabili. L’altro, per gli studenti delle secondarie, sull’efficienza energetica, invita i ragazzi a verificare il proprio comportamento e le competenze per ridurre lo spreco di energia in casa. In entrambi i casi un grande tavolo touch screen ospiterà le due attività: un linguaggio completamente multimediale in linea con le attività di Eniscuola e con le abilità digitali degli studenti.


Intimamente legato alla città di Genova e alla regione Liguria, il Festival è una manifestazione con un intrinseco carattere internazionale. Gli incontri con grandi ospiti nazionali e internazionali impreziosiscono ogni anno le giornate dedicate alla scienza, dando vita a collaborazioni durature con personalità e istituzioni di tutto il mondo.
Il Festival propone ogni anno eventi ispirati alle questioni più attuali e scottanti del dibattito scientifico, prime assolute di spettacoli e mostre dedicate all’incontro tra arte e scienza, riservando una particolare attenzione alle novità della ricerca più avanzata e ai ricercatori dei Paesi emergenti. Un appuntamento per tutti con incontri, laboratori, spettacoli e conferenze per raccontare la scienza in modo innovativo e coinvolgente, attraverso eventi interattivi e trasversali.

Back to top