Quirinale - Eni Award

Eni Award: il nostro premio alla scienza dell'energia

Un riconoscimento di livello internazionale per la ricerca e l’innovazione tecnologica nel mondo dell’energia.

di Eni Staff
16 febbraio 2022
7 min di lettura
di Eni Staff
16 febbraio 2022
7 min di lettura

Un punto di riferimento per la ricerca scientifica applicata all’energia

Premi Nobel del passato in giuria. Premi Nobel del futuro tra i premiati. Scoperte scientifiche di grande impatto per l’industria dell’energia e il riconoscimento da parte del Presidente della Repubblica. Dalla sua prima edizione nel 2008 a oggi, Eni Award è diventato ben più di un premio aziendale affermandosi come un appuntamento di rilievo internazionale per la ricerca e l’innovazione tecnologica applicate al mondo dell’energia.

Le sezioni attuali di Eni Award

  • Premio Frontiere dell’energia: innovazione tecnologica nel campo delle energie rinnovabili, del relativo energy management e delle tecnologie di stoccaggio, nell’ottica della decarbonizzazione dei sistemi energetici.
  • Premio Soluzioni ambientali avanzate: innovazione tecnologica per la protezione e l’uso sostenibile delle risorse naturali (per esempio terreni, aria e acqua) e per la promozione della biodiversità e la salvaguardia del capitale naturale, con l’obiettivo di accelerare la transizione verso un modello di business sostenibile dal punto di vista ambientale, comprendendo l’agricoltura sostenibile e resiliente al cambiamento climatico.
  • Premio Transizione energetica: innovazione tecnologica finalizzata a ridurre il carbon footprint nella transizione dall’attuale sistema di produzione di energia verso un sistema neutro in termini di impatto ambientale, attraverso il miglioramento dell’efficienza energetica dei trasporti e dei processi industriali e la promozione dell’impiego di tecnologie sostenibili, anche dal punto di vista economico, per la cattura, l’utilizzo ed il sequestro dell’anidride carbonica (CCUS), insieme all’aumento dell’efficienza energetica come ponte per la decarbonizzazione del sistema energetico.
  • Premio Giovane ricercatore dell’anno: due premi destinati a laureati autori di tesi per il dottorato di ricerca svolte in università italiane sui temi del contrasto all’inquinamento di acque, aria e suolo, della prevenzione del riscaldamento globale, nonché del recupero e riutilizzo di siti industriali dismessi; dell’agricoltura sostenibile e resiliente al cambiamento climatico a garanzia della sicurezza alimentare e della produzione di colture industriali, anche per mezzo del miglioramento genetico di specie e varietà; delle energie rinnovabili e dello stoccaggio di energia; delle nuove tecnologie per la produzione di H₂ (idrogeno blu, verde e turchese); della cattura, utilizzo e sequestro dell’anidride carbonica (CCUS), nonché dell’efficienza energetica come ponte per la decarbonizzazione del sistema energetico.
  • Premio Debutto nella ricerca - Giovani talenti dall’Africa: quattro premi da assegnare a laureati provenienti da Paesi africani autori di tesi di laurea o di master svolte in università africane sui temi del contrasto all’inquinamento di acque, aria e suolo, della prevenzione del riscaldamento globale, nonché del recupero e riutilizzo di siti industriali dismessi; dell’agricoltura sostenibile, resiliente al cambiamento climatico, a garanzia della sicurezza alimentare e della produzione di colture industriali, anche per mezzo del miglioramento genetico di specie e varietà; delle energie rinnovabili e dello stoccaggio di energia; delle nuove tecnologie per la produzione di H₂ (idrogeno blu, verde e turchese); della cattura, utilizzo e sequestro dell’anidride carbonica (CCUS), nonché dell’efficienza energetica come ponte per la decarbonizzazione del sistema energetico. La sezione è stata istituita nel 2017 in occasione del decennale del Premio.
  • Riconoscimenti all’innovazione Eni (donne e uomini che lavorano in Eni): tre riconoscimenti per le migliori idee in termini di impatto potenziale dell’innovazione da essa derivante e per le migliori innovazioni tecnologiche generate dalla ricerca Eni.

 

Una menzione speciale sarà dedicata a Eni Joule for Entrepreneurship, un ulteriore riconoscimento che abbiamo istituito attraverso Joule, la nostra scuola per l'impresa, per favorire l'applicazione, la valorizzazione e il trasferimento delle tecnologie nel campo della transizione energetica. Il premio ha lo scopo di promuovere l’imprenditorialità innovativa e sostenibile nel campo della decarbonizzazione di processi e prodotti, dell’economia circolare, della lotta al cambiamento climatico, al fine di contribuire allo sviluppo socio-economico del Paese. 

I vincitori dell’edizione 2020

Ecco tutti i premiati di Eni Award 2020:

  • Premio Transizione Energetica: David T. Allen (Università del Texas, Austin)
  • Premio Frontiere dell’energia: Chintamani Nages Ramachandra Rao (International Centre for Materials Science, Bangalore)
  • Premio Soluzioni Ambientali Avanzate Jürgen Caro (Università di Hannover) e Jörg Kärger (Università di Lipsia)
  • Sezione Giovani Talenti dall’Africa: Alaa Abbas (The American University in Cairo) Ahmed Mohamed Ismail Tarek (The American University in Cairo) Djalila Ben-Bouchta (Cairo University)
  • Premio Giovane Ricercatore dell’Anno: Matteo Morciano (Politecnico di Torino) e Francesca De Falco (Università degli Studi di Napoli Federico II)
  • Riconoscimento all’Innovazione Eni: Roberto Millini, Michela BellettatoGiuseppe Bellussi, Giovanna Carpani, Ilaria Pietrini, Filomena Castaldo, Orazio Lo Chiano, Alessandro Riva.

Inoltre, è stata attribuita la Menzione speciale “Eni Joule for Entrepreneurship” ai team:

  • Bi-rex, startup fondata da due ricercatrici del Politecnico di Milano
  • ResourSEAs, startup nata come spin off dell’Università degli Studi di Palermo (UniPa)
  • RESET, PMI con sede a Rieti.

La cerimonia di premiazione di Eni Award 2020

Le premiazioni dell’edizione 2020 di Eni Award si sono tenute il 14 ottobre 2021. Come ogni anno, la cerimonia si è svolta al Quirinale alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. La partecipazione della massima carica istituzionale conferma il valore di un premio sempre più importante sia per Eni sia per il mondo scientifico.

Il Premio attraverso i suoi protagonisti

Quest’infografica raccoglie i volti dei protagonisti di Eni Award, le videointerviste ai premiati e le descrizioni dettagliate delle ricerche, filtrabili per anno e per temi. L’evoluzione di un premio all’insegna dell’eccellenza.


I Bandi Eni Award 2022

Anche per l’anno 2022, Eni Award è composto dai tre Premi principali Frontiere dell’EnergiaSoluzioni Ambientali Avanzate e Transizione Energetica, dal Premio Giovane Ricercatore dell’Anno, dal Premio Debutto nella ricerca: Giovani Talenti dall’Africa e dai Riconoscimenti all’Innovazione Eni riservati ai nostri ricercatori.

PDF 254.26 KB
PDF 251.32 KB
PDF 250.76 KB
PDF 221.17 KB
PDF 239.51 KB
PDF 200.99 KB
PDF 793.37 KB
PDF 819.86 KB
PDF 143.19 KB
PDF 233.66 KB
PDF 845.95 KB
PDF 170.31 KB
PDF 188.15 KB
PDF 217.78 KB
PDF 870.29 KB
PDF 200.83 KB
PDF 175.50 KB
PDF 219.19 KB
PDF 151.01 KB
PDF 142.83 KB