Overview

Angola
In questo approfondimento:

  • le principali attività legate al settore E&P che Eni svolge in Angola nell’offshore convenzionale e profondo
  • le sedi e i contatti societari di Eni nel Paese.

Upstream

Eni è presente in Angola con i progetti East & West Hub, che fanno parte dei sette progetti record della società. Le attività si concentrano principalmente nel settore Exploration & Production nell’offshore convenzionale, per una superficie complessiva, sviluppata e non sviluppata, di 21.051 chilometri quadrati. 

Nel febbraio 2017, è stata avviata la produzione del progetto East Hub nel Blocco 15/06 (Eni 36,84%, operatore), in anticipo di 5 mesi rispetto ai piani di sviluppo e con un time-to-market tra i migliori dell’industria. Lo start-up è stato conseguito con il collegamento del campo di Cabaca South East alla FPSO Olombendo. Lo sviluppo, nel rispetto della policy zero flaring e zero water discharge, include pozzi di iniezione acqua e gas. Nel medesimo Blocco è in produzione dalla fine del 2014 anche il progetto West Hub. Nel novembre 2017 è stata firmata l’estensione fino al 2020 dei diritti esplorativi nell’area; questo permetterà ad Eni di sfruttare tutto il potenziale esplorativo near-field in un bacino estremamente prolifico.

Le attività di sviluppo hanno riguardato:

  • il completamento delle attività di progetto del giacimento a olio di Ochigufu, parte del piano di sviluppo del West Hub project nel Blocco 15/06. L'avvio produttivo è stato raggiunto nel marzo 2018, in un anno e mezzo dal conseguimento della FID;
  • Il progetto Vandumbu nel Blocco 15/06, con start-up previsto nel 2019;
  • la perforazione dei pozzi di sviluppo del progetto in produzione Mafumeira Sul nel Blocco 0 (Eni 9,8%);
  • il completamento delle attività di sviluppo del progetto Kizomba Satellite Fase 2 e attività di infilling nel Blocco 15 (Eni 20%).

 

Nel novembre 2017 è stato firmato con Sonangol un accordo che assegna a Eni il 48% ed il ruolo di operatore del blocco onshore di Cabinda North. Il blocco, in cui Eni partecipava in precedenza con il 15%, si trova in un bacino petrolifero poco esplorato nel nord del Paese, nel quale Eni potrà sfruttare le conoscenze minerarie acquisite dalle attività nelle aree adiacenti nella Repubblica del Congo. In caso di scoperte significative, la messa in produzione sarà facilitata dalla presenza di infrastrutture già esistenti. Inoltre, le due aziende hanno firmato un Memorandum of Understanding per la definizione di progetti congiunti su tutta la catena del valore dell’energia. In particolare sono previsti programmi nel downstream, nell’esplorazione, nella valorizzazione del gas associato e non associato e nel campo delle energie rinnovabili.

Eni è inoltre impegnata nell’implementazione di attività a supporto dello sviluppo socio-economico nella regione meridionale del Paese.

In particolare, le iniziative in corso, definite insieme al Ministero dell’Energia e delle Risorse Idriche, al Ministero della Salute e alle comunità locali, hanno riguardato:

  • un progetto integrato per migliorare l’accesso all’energia e all’acqua;
  • progetti in ambito agricolo nonchè programmi e attività di formazione nell’ambito della salute.

Infine, Eni supporta il programma finalizzato allo sminamento e riqualifica delle aree rurali, in particolare nelle zone sud del Paese.

Sedi e contatti

Exploration & Production 
Eni Angola S.p.A - Sucursal de Angola 
Downtown Center Building, 19 Joaquim Figueiredo Street,  12º Floor 
P.O. BOX 1289 
Luanda – Angola 
Tel. (00244) 222 391894

Voci collegate

I progetti di sostenibilità di Eni in Angola

In Angola promuoviamo l’economia locale, lo sviluppo sostenibile delle comunità e la salvaguardia dell’ambiente.
Back to top