visore-open-italy.jpg

Concreate: innovare con OPEN ITALY e Joule

La partenza dei progetti di OPEN ITALY Elis il 14-15 e 21-22 settembre a Villa Montecucco a Castel Gandolfo, sede di Joule, la scuola di Eni per l’impresa del futuro.

di Eni Staff
3 min di lettura
diEni Staff
3 min di lettura

Collaborare per il futuro dell’Italia

Concreate è l’evento organizzato da OPEN ITALY Elis che mette in sinergia e collaborazione realtà corporate, startup, esperti e talenti per generare innovazione insieme.

Villa Montecucco a Castel Gandolfo, sede di Joule, la scuola di Eni per l’impresa del futuro, ha ospitato il kick off il 14-15 e il 21-22 settembre in modalità phygital. Undici progetti di co-innovazione sono stati protagonisti di un percorso di crescita iniziato con i DemoDay digitali, gli eventi sull’innovazione che si sono svolti ad aprile e che hanno coinvolto 80 startup.

Durante i quattro giorni di kick off a Villa Montecucco si sono alternati project work e due talk ispirazionali: il primo su Risposta delle aziende alla sfida del #CommunityEngagement, a cui ha partecipato Claudio Granata, Director Human Capital & Procurement Coordination di Eni, e il seguente su Corporate Venture Capital e Sistemi di Accelerazione, in cui è intervenuto Alberto Chiarini, Amministratore Delegato Eni gas e luce.

I team di co-innovazione hanno disegnato i progetti delineandone gli obiettivi e pianificandone le attività. Il loro lavoro si è focalizzato su proof of concept riguardanti ambiti come manutenzione predittiva, miglioramento delle performance con logica automatica sintetica, gestione delle esigenze del cliente in modalità preventiva, verifica sulla proprietà del dato ed eventi con realtà aumentata.

video-granata-open-italy.jpg

Claudio Granata, Director Human Capital & Procurement Coordination di Eni, 14 settembre

Agli imprenditori serve un aiuto a lavorare insieme. Per una grande azienda come Eni, in piena fase di transizione energetica, è importante trovare nuove filiere, nuove collaborazioni

di Claudio Granata, talk ispirazionale del 14 settembre

Innovare per crescere

I progetti di co-innovazione riguardano anche l’economia circolare e la sostenibilità, temi al centro di Joule che, tramite l’hybrid accelerator Energizer, punta a far crescere le startup selezionate con programmi di incubazione e accelerazione fornendo supporto metodologico, logistico e finanziario. L’evento a Castel Gandolfo è stato anche l’occasione per presentare le prime startup che vengono accelerate da Energizer.

Eventi come questo rappresentano un’occasione importantissima per aprirsi al mondo dell’innovazione e un’esperienza utile per collaborare con le startup

di Alberto Chiarini, talk ispirazionale del 21 settembre
1078027780

La scuola per l’imprenditoria del futuro

La mission di Joule è formare e sostenere aspiranti startupper che vogliono crescere e far crescere I'Italia in modo sostenibile.

Scopri di più

Joule, la persona come unità di misura

Joule è un'esperienza unica nel suo genere che permette di acquisire le competenze per dare vita a una startup grazie a formatori specializzati, esperti del settore e founder di realtà già affermate.

 

Un percorso formativo innovativo e gratuito che prevede moduli in aula e a distanza attraverso lo Human Knowledge Program, disponibile nelle modalità Blended e Open, mentre l’acceleratore Energizer supporta chi ha già avviato una startup sostenibile.