Upstream

Eni: esegue con successo la campagna di delineazione della scoperta di Agulha, nell’Area 4 del Mozambico

22 maggio 2014 10:00 AM CEST

San Donato Milanese (MI), 22  maggio 2014 – Eni ha eseguito con successo la campagna di delineazione della scoperta di Agulha, situata nell’Area 4 nell’offshore del Mozambico.

La delineazione è avvenuta tramite il pozzo Agulha 2, perforato in 2.603  metri d'acqua e che ha raggiunto la profondità complessiva di 5.645 metri.  Il pozzo è localizzato nella parte meridionale dell’Area 4, circa 12 chilometri a sud del pozzo di scoperta Agulha 1 e a circa 80 chilometri dalla costa di Cabo Delgado.

Agulha 2, dodicesimo pozzo perforato con successo in Area 4, ha incontrato circa 25  metri di mineralizzazione a  gas  in reservoir di età paleocenica di buona qualità, confermando l’estensione a sud del campo di Agulha.

Dopo Agulha 2 Eni sta considerando la perforazione di ulteriori pozzi esplorativi nella parte meridionale dell’Area 4.

Le risorse complessivamente scoperte nell’Area 4 sono stimate in circa  85 Trillion cubic feet  di gas in posto (pari a 2.407 miliardi di metri cubi).

Eni è operatore dell’Area 4 con una partecipazione indiretta del 50% detenuta attraverso Eni East Africa, che detiene il 70% del’Area 4. Gli altri partner sono Galp Energia (10%), KOGAS (10%) e ENH (10%, portata nella fase esplorativa). CNPC detiene nell’Area 4 una partecipazione indiretta del 20% tramite Eni East Africa.