Giacimenti e perforazione

In cosa consiste l’attività

Siamo sempre alla ricerca di nuove fonti che sostengano la nostra energia, ed è per questo che abbiamo bisogno dei migliori specialisti di giacimenti e perforazione che affrontino ogni giorno nuove sfide e mettano in gioco le loro competenze in un contesto di continuo cambiamento. Il nostro spirito di frontiera cresce grazie alla multiculturalità delle sue persone, ed è proprio per questo che vogliamo favorire l’interfunzionalità tra le aree di business.

Le principali posizioni in ambito Giacimenti e Perforazione in Eni

Per vincere la sfida della decarbonizzazione e costruire un futuro energetico sostenibile.

Il Reservoir Engineer ha competenze nell’ambito della modellizzazione statica e dinamica dei giacimenti, del reservoir management, dei processi di recupero avanzato e dell’elaborazione di modelli di subsidenza. Si occupa inoltre dell’applicazione di metodologie per lo studio dei giacimenti, al fine di monitorare l’andamento dei progetti di innovazione tecnologica nel campo del reservoir. Sviluppa inoltre i programmi di perforazione in conformità con gli standard aziendali e valuta le tecnologie, selezionando e proponendo l'uso di materiali e attrezzature adatti per l'attuazione dei programmi di lavoro.

Il Drilling Engineer coordina, gestisce ed esegue gli studi specialistici per la progettazione e la realizzazione delle attività di perforazione e completamento dei pozzi, definendo le soluzioni tecniche ottimali in relazione ai piani di business dell’azienda e all’andamento del mercato. Le attività riguardano inoltre il presidio e lo sviluppo del know-how aziendale, stabilendo le linee guida di riferimento per le soluzioni ingegneristiche migliori e più avanzate, da applicare alle diverse attività, a garanzia della competitività dell’azienda rispetto allo scenario internazionale di riferimento.

Gli altri ruoli nell’ambito Giacimenti e Perforazione:

  • Addetto Fluidi di perforazione
  • Petroleum Engineer
  • Reservoir Geologist 

Le principali posizioni in ambito Giacimenti e Perforazione in Eni

Per vincere la sfida della decarbonizzazione e costruire un futuro energetico sostenibile.

Il Reservoir Engineer ha competenze nell’ambito della modellizzazione statica e dinamica dei giacimenti, del reservoir management, dei processi di recupero avanzato e dell’elaborazione di modelli di subsidenza. Si occupa inoltre dell’applicazione di metodologie per lo studio dei giacimenti, al fine di monitorare l’andamento dei progetti di innovazione tecnologica nel campo del reservoir. Sviluppa inoltre i programmi di perforazione in conformità con gli standard aziendali e valuta le tecnologie, selezionando e proponendo l'uso di materiali e attrezzature adatti per l'attuazione dei programmi di lavoro.

Il Drilling Engineer coordina, gestisce ed esegue gli studi specialistici per la progettazione e la realizzazione delle attività di perforazione e completamento dei pozzi, definendo le soluzioni tecniche ottimali in relazione ai piani di business dell’azienda e all’andamento del mercato. Le attività riguardano inoltre il presidio e lo sviluppo del know-how aziendale, stabilendo le linee guida di riferimento per le soluzioni ingegneristiche migliori e più avanzate, da applicare alle diverse attività, a garanzia della competitività dell’azienda rispetto allo scenario internazionale di riferimento.

Gli altri ruoli nell’ambito Giacimenti e Perforazione:

  • Addetto Fluidi di perforazione
  • Petroleum Engineer
  • Reservoir Geologist 

Le nostre professionalità

Offriamo percorsi di carriera in moltissimi settori e siamo alla continua ricerca di professionisti con competenze ed esperienze diversificate


Back to top
Back to top