Overview

Iraq
In questo approfondimento:

  • le principali attività di Eni in Iraq nel settore E&P dal 2009
  • un focus sul giacimento Zubair, situato nelle vicinanze della città di Bassora
  • le sedi e i contatti societari di Eni in Iraq

Exploration & Production

Eni è presente in Iraq dal 2009 con attività di sviluppo di idrocarburi su una superficie sviluppata di 1.074 chilometri quadrati (446 chilometri quadrati in quota Eni).

Le attività di produzione e sviluppo sono regolate da un Technical Service Contract.

Il contratto è stato firmato nel 2010 tra la SOC (South Oil Company) e la JV formata da Eni Iraq, Oxy, Kogas e Missan. Nell’Ottobre del 2016, l’americana Oxy è uscita dal consorzio a favore della SOC (South Oil Company), società di stato. Nel Marzo del 2017, la SOC è stata rinominata in BOC (Basrah Oil Company). Eni è lead contractor con una quota del 41,6%. Il contratto scade nel 2036.

Gli ultimi 2 anni sono stati caratterizzati da un aumento della produzione pari a circa il 70%, passando da 250.000 bbl/g di inizio 2015 ai circa 450.000 bbl/g attuali (67 mila boe/g in quota Eni nel 2016). Inoltre nel corso degli ultimi due anni e’ stata aumentata in modo significativo anche l’iniezione di acqua in giacimento volta a consentire la massimizzazione del recupero delle riserve del campo.

A inizio marzo 2016 sono stati avviati tre nuovi impianti di ultima generazione per il trattamento di olio, gas e acqua (Initial Production Facilities - IPF) che assieme ai cinque gia esistenti, ristrutturati e ammodernati, hanno aumentato la capacita di trattamento dell’olio e del gas di Zubair (Eni 41,6%) a circa 650 mila barili/giorno e consentiranno anche di massimizzare l’utilizzo del gas associato.

Oltre alle operazioni di trattamento, questi impianti hanno una capacita di iniezione di acqua in giacimento di 300 mila barili/giorno, che sarà determinante per aumentare la produzione di idrocarburi di Zubair e di raggiungere il plateau produttivo.

Con l’avvio dei nuovi impianti la fase iniziale di sviluppo (Rehabilitation Plan) e stata completata. Proseguono le attivita relative ad un’ulteriore fase di sviluppo del giacimento (Enhanced Redevelopment Plan) che consentiranno di raggiungere il plateu di 700 mila barili/giorno e di massimizzare l’utilizzo del gas associato per la produzione di energia elettrica.

Nel primo trimestre del 2018, un nuovo impianto di nuova generazione (DGS North) con capacità di 200.000 bbl/g verrà avviato nella parte nord del campo. Il progetto ha un progress in fase esecutiva del 90%.

Nel progetto Zubair sono inoltre in costruzione una centrale elettrica (PPG) da oltre 300MW che dara’ potenza a tutto il campo di Zubair tramite una linea di distribuzione in alta tensione, anch’essa in costruzione. L’avviamento della centrale elettrica e’ previsto per il primo trimestre del 2019.

Sedi e contatti

Exploration & Production
Eni Iraq B.V.
Al Kendi
Qtr. 215
St. 15 House 18

Voci collegate

I progetti di sostenibilità di Eni in Iraq

Realizziamo progetti per creare valore nel territorio e promuovano uno sviluppo sostenibile. Scopri i nostri progetti di sostenibilità in Iraq.
Back to top