In questo approfondimento:
  • Valutazione incentrata sull’intero spettro dei Diritti Umani
  • Valutazioni incentrate su particolari cluster di Diritti Umani

La valutazione dell’impatto di Eni incentrata sull’intero spettro dei Diritti Umani

I principi guida dell’ONU richiedono alle aziende di identificare, prevenire, mitigare e rendere noto come affrontano i propri impatti sui Diritti Umani. Esiste un consenso generale all’interno della comunità che si occupa di Imprese e Diritti Umani circa i requisiti minimi basati sui Diritti Umani da soddisfare sia nel processo sia nei contenuti delle Valutazioni degli Impatti incentrate sui Diritti Umani. Come sottolineato da tali criteri, esisterà sempre la necessità di personalizzare e modificare l’ambito e l’approccio in base al contesto operativo e alle realtà per la valutazione di tutti impatti riguardanti i Diritti Umani. Questa è stata anche l’esperienza e di conseguenza l’approccio di Eni, ed è per questo che Eni ha sviluppato e implementato nel tempo processi diversi e considera questo impegno come in costante evoluzione.

Le valutazioni descritte in questa sezione hanno due caratteristiche principali:

  • sonointerfunzionali, ovvero, dato che prendono in considerazione l’intero spettro dei Diritti Umani, richiedono partecipazione e impegno da parte di tutti i dipartimenti di Eni;
  • tengono conto degli impatti effettivi e potenziali derivanti dalle attività deiPartner Commerciali, diversi dagli impatti diretti causati da Eni.

Alcune delle valutazioni descritte nei documenti allegati sono specifiche valutazioni indipendenti sui Diritti Umani di un contesto specifico, fra cui le Valutazioni degli Impatti sui Diritti Umani, le Valutazioni del Rispetto dei Diritti Umani e la valutazione a livello di intera società svolta nel 2017, nonché il Seminario che ha portato all’identificazione delle principali problematiche di Eni riguardo i Diritti Umani.

Altre valutazioni sono processi aziendali volti al conseguimento di una serie più ampia di obiettivi societari, in cui sono integrati i contenuti legati ai Diritti Umani. Questo è il caso, ad esempio, delle valutazioni basate sugli standard ISO26000, il processo di Gestione integrata del Rischio e la Valutazione dell’Impatto Ambientale, Sociale e Sanitario.

Valutazioni dell’Impatto di Eni incentrate su particolari cluster di Diritti Umani

Per le valutazioni di impatto relative a una particolare problematica principale e/o funzione aziendale è possibile visitare le pagine dedicate ad Applicazione della Due Diligence sui Diritti Umani alle nostre problematiche principali relative a diritti dei lavoratori, fornitori, comunità ospiti e sicurezza.
 

Valutazioni autonome Valutazione del Rispetto dei Diritti Umani e analisi dei gap a livello di gruppo e di controllate 8 valutazioni
2 follow-up
Valutazioni autonome Valutazione di Impatto sui Diritti Umani Mozambico, 2014 con follow-up
Myanmar, 2016 con follow-up
Valutazioni autonome Identificazione delle problematiche principali Conseguito
Valutazioni integrate Valutazioni basate sugli standard ISO26000 Conseguito
Valutazioni integrate Il processo di Gestione Integrata del Rischio Conseguito
Valutazioni integrate Valutazioni dell’Impatto Ambientale, Sociale e Sanitario Conseguito
Back to top