Diversity & Inclusion, unicità come risorsa

Siamo una global energy tech company e contiamo su persone in oltre 60 Paesi del mondo. Abbracciamo una visione plurale, attenta all'inclusione delle diversità delle persone che operano con noi. Le esperienze uniche di ciascuno contribuiscono a definire l’identità di Eni.  

 

La nostra Mission e il Codice etico, come tutto il corpo normativo e di governance aziendale, si basano su un trattamento di equità, che ci permette di rafforzare la partecipazione delle persone che lavorano e collaborano con noi. Con l’adesione all’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, tutti i nostri impegni fanno riferimento anche agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG).

 

Il principio di inclusione è un punto fermo della nostra visione e si riflette nella creazione di un ambiente di lavoro basato sulle pari opportunità, indipendentemente dalle differenze di genere, religione, origine, nazionalità, orientamento sessuale, status sociale, abilità fisiche ed età.

Riteniamo che il linguaggio abbia un un ruolo fondamentale nel creare un luogo di lavoro o una dinamica collaborativa accogliente che favorisca il benessere della persona. Per questo promuoviamo un linguaggio libero da espressioni pregiudizievoli, stereotipate o discriminatorie.

 

Partendo dal linguaggio e dalla comunicazione, il principio di inclusione si manifesta anche nella pratica, per esempio nell’abbattimento delle barriere architettoniche e nella costruzione di un’azienda accessibile.

Iniziative D&I

La nostra funzione Diversity & Inclusion sviluppa la strategia aziendale in materia, pianifica le iniziative, effettua le relative analisi di comparazione ed elabora report, supportando l’impegno del management su questi temi.

Collaborazioni

Sui temi di D&I ci confrontiamo con altre grandi aziende nazionali e internazionali, supportando associazioni e partecipando a iniziative e analisi comparative interaziendali per la condivisione di buone pratiche e l’individuazione di azioni comuni in questo ambito. Fra queste realtà:

  • Valore D
  • Parks – Liberi e Uguali
  • European Round Table (ERT)
  • World Economic Forum (WEF)
  • Industrial ALL Global Unions
  • Fondazione Mondo Digitale
  • UN Global Compact.

Tolleranza Zero

In linea con il Codice Etico e la nostra cultura aziendale, che promuove l'inclusione e il rispetto dell'unicità, è in vigore una policy contro la violenza e le molestie sul luogo di lavoro. La politica di Tolleranza Zero, in accordo con i principi della Convenzione di Ginevra dell’International Labour Organization, definisce un ampio perimetro di tipologie di molestie che ci permette di identificare comportamenti scorretti che dovrebbero essere segnalati. Il nostro obiettivo è garantire un ambiente di lavoro libero da violenza e molestie di qualsiasi forma, dove tutti possano sentirsi protetti e liberi di esprimersi. 

Governance

Il nostro governo della D&I prevede che ogni linea di processo o servizio assicuri, nell’ambito delle proprie dirette responsabilità, la realizzazione delle attività e degli obiettivi con approccio e modalità operative inclusivi. Il coordinamento complessivo è assicurato dall’unità Diversity & Inclusion, che agisce in stretta collaborazione con l’area Risorse Umane, con l’obiettivo di promuovere la crescita di una cultura e sensibilità inclusive attraverso i processi di gestione e sviluppo di ogni persona di Eni, come orientamento, valutazione e formazione, e con l’area Sostenibilità, coerentemente con gli impegni in termini di promozione di pari opportunità e sviluppo sostenibile.

Iniziative D&I

La nostra funzione Diversity & Inclusion sviluppa la strategia aziendale in materia, pianifica le iniziative, effettua le relative analisi di comparazione ed elabora report, supportando l’impegno del management su questi temi.

Collaborazioni

Sui temi di D&I ci confrontiamo con altre grandi aziende nazionali e internazionali, supportando associazioni e partecipando a iniziative e analisi comparative interaziendali per la condivisione di buone pratiche e l’individuazione di azioni comuni in questo ambito. Fra queste realtà:

  • Valore D
  • Parks – Liberi e Uguali
  • European Round Table (ERT)
  • World Economic Forum (WEF)
  • Industrial ALL Global Unions
  • Fondazione Mondo Digitale
  • UN Global Compact.

Tolleranza Zero

In linea con il Codice Etico e la nostra cultura aziendale, che promuove l'inclusione e il rispetto dell'unicità, è in vigore una policy contro la violenza e le molestie sul luogo di lavoro. La politica di Tolleranza Zero, in accordo con i principi della Convenzione di Ginevra dell’International Labour Organization, definisce un ampio perimetro di tipologie di molestie che ci permette di identificare comportamenti scorretti che dovrebbero essere segnalati. Il nostro obiettivo è garantire un ambiente di lavoro libero da violenza e molestie di qualsiasi forma, dove tutti possano sentirsi protetti e liberi di esprimersi. 

Governance

Il nostro governo della D&I prevede che ogni linea di processo o servizio assicuri, nell’ambito delle proprie dirette responsabilità, la realizzazione delle attività e degli obiettivi con approccio e modalità operative inclusivi. Il coordinamento complessivo è assicurato dall’unità Diversity & Inclusion, che agisce in stretta collaborazione con l’area Risorse Umane, con l’obiettivo di promuovere la crescita di una cultura e sensibilità inclusive attraverso i processi di gestione e sviluppo di ogni persona di Eni, come orientamento, valutazione e formazione, e con l’area Sostenibilità, coerentemente con gli impegni in termini di promozione di pari opportunità e sviluppo sostenibile.

La nostra visione plurale

La nostra storia racconta di incontri proficui tra persone, terre e culture diverse, che hanno fatto crescere l’azienda portandola a sviluppare una visione plurale e innovativa. La capacità di valorizzare le differenze, siano esse di genere, religione, nazionalità, opinione politica, orientamento sessuale, status sociale, abilità fisiche o di età, fa parte della nostra identità da sempre e, oggi, è un punto di forza davanti alle sfide globali che affrontiamo.

Gender Equality 

Ci impegniamo a migliorare continuamente la capacità di integrare la prospettiva femminile nei diversi processi e ambiti. Il tema della parità di genere è alla base di numerosi progetti di sviluppo sostenibile che promuovono le pari opportunità come fattore di crescita di tutta la comunità, e si concretizza in un efficace supporto alle donne nei loro percorsi di carriera.

 

La sottoscrizione dei Women Empowerment Principles (WEP) delle Nazioni Unite conferma il nostro impegno nel favorire l’uguaglianza di genere e l’empowerment femminile nel luogo di lavoro, nelle pratiche di business e nella società, sulla base del quinto SDG delle Nazioni Unite.

 

Promuoviamo iniziative di formazione e collaboriamo con le istituzioni scolastiche per avvicinare bambine e ragazze alle discipline STEM (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica), grazie all’esempio offerto da 150 donne che lavorano in Eni, con incarichi di alto livello negli ambiti tecnologici. Con i programmi di accelerazione d'impresa, inoltre, sosteniamo l'imprenditoria femminile.

 

L’equità salariale a parità di ruolo è parte integrante del nostro approccio alla Diversity & Inclusion e fa riferimento anche al principio delle Nazioni Unite “pari retribuzione a parità di lavoro”.

Disabilità

Importante area di impegno inclusivo è costituita dalle iniziative rivolte alle persone con disabilità, dove l’obiettivo è quello di rilevare l’esistenza di legislazioni protettive per i lavoratori disabili, di obblighi assuntivi e formativi, di tutele nelle varie fasi del rapporto di lavoro e di eventuali schemi e programmi di supporto statale alle aziende.
Inoltre, uno degli obiettivi del recruiting in Eni è quello di garantire pari opportunità nel processo di selezione e incoraggiare l’espressione della diversità.

Multiculturalismo

La scelta di stringere alleanze con i Paesi che ci ospitano ha sempre fatto parte del nostro modo di lavorare, spingendoci a crescere fino a diventare un’azienda globale dell’energia. Ognuno ha portato la sua cultura e l’ha condivisa, creando una vera comunità professionale fatta di persone. In tutti i Paesi in cui operiamo, inoltre, garantiamo al personale locale livelli minimi di remunerazione significativamente superiori a quelli di mercato.

Eterogeneità anagrafica

La promozione del confronto fra persone di età diverse è un altro aspetto della nostra pluralità. Per valorizzare la conoscenza dei dipendenti senior, negli ultimi anni abbiamo realizzato iniziative per favorire lo scambio intergenerazionale. Due esempi sono il progetto di Mentoring, in cui manager di esperienza sostengono il percorso professionale di risorse più giovani, e la Faculty Eni che, con più di 800 active trainer, valorizza il capitale interno di conoscenza e sviluppa l’abilità di trasmetterla.

 

I Numeri della Gender Equality

Anche grazie a queste iniziative, la presenza femminile in Eni è in crescita, lenta ma costante. 

8.849
donne

che lavorano attualmente in Eni, in Italia e all'estero.


27,38%

presenza femminile 2023, in crescita rispetto al 2022 (26,86%).


+0,5%

aumento lavoratrici 2023 vs 2022


+0,7%

aumento donne in posizioni di responsabilità 2023 vs 2022


8.849
donne

che lavorano attualmente in Eni, in Italia e all'estero.

27,38%

presenza femminile 2023, in crescita rispetto al 2022 (26,86%).

+0,5%

aumento lavoratrici 2023 vs 2022

+0,7%

aumento donne in posizioni di responsabilità 2023 vs 2022

Espandi Riduci

Inclusività, gioco di squadra fra generazioni a Ravenna

Coinvolgendo le nostre persone in un dialogo costruttivo, contribuiamo a raggiungere gli obiettivi dell’azienda. La nostra storia, un esempio concreto.

A fine 2023 è stata pubblicata la legge italiana che istituisce dal 4 all’11 febbraio di ogni anno la Settimana nazionale delle discipline scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche (L.187/2023) al fine di sensibilizzare e stimolare l'interesse, la scelta e l'apprendimento di queste materie.

Eni da anni si unisce a questa giornata, promuovendo iniziative di formazione e di collaborazione in questo ambito e supportando la valorizzazione delle colleghe STEM in Italia e nel mondo.

Giornata Internazionale delle donne nelle discipline STEM

11 febbraio, Giornata Internazionale delle donne nelle discipline STEM, istituita dalle Nazioni Unite per favorire accesso e partecipazione femminile.

Vania Lombardi

Una giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne

Sosteniamo la campagna #OrangeTheWorld per agire e non trovare più scuse.

Grafica donna

I KPI della pluralità

Valorizziamo le diversità come occasioni di scambio e confronto che attivano processi di trasformazione. Dati al 31 dicembre 2023, fonti: Relazione Finanziaria Annuale 2023.

33.142

persone di Eni in tutto il mondo

61

Paesi di presenza Eni

110

nazionalità diverse

101%

pay ratio di genere per le donne

29,2%

donne in posizioni di responsabilità



Back to top
Back to top