Illustrazione_Open-es-2022.jpg

Open-es, l’alleanza aperta per la crescita sostenibile delle imprese

Una piattaforma digitale per misurare e migliorare le performance ESG.

8 min di lettura
8 min di lettura

Open-es è un’iniziativa di sistema che riunisce il mondo industriale, finanziario e istituzionale per coinvolgere e supportare, attraverso una piattaforma digitale, tutte le imprese nel percorso di misurazione e crescita sulle dimensioni della sostenibilità.

Un’alleanza, avviata da Eni con Boston Consulting Group e Google Cloud ad inizio 2021, a cui si sono aggiunte in qualità di partner importanti realtà italiane ed internazionali come Snam, Accenture, IVECO Group, Saipem, Autostrade per l'Italia, KPMG, Baker Hughes, Rina, WeBuild, illimity Bank, Techedge, ESG European Institute, Luiss Business School e SDA Bocconi.

Grazie all’apertura dell’iniziativa a tutte le aziende, ed in particolare all’azione di coinvolgimento da parte dei partner delle proprie value chain, Open-es conta oggi già più di 7.500 imprese presenti sulla piattaforma, una vera e propria community che attraverso il confronto, la collaborazione e l’individuazione di azioni prioritarie sta contribuendo al percorso di sviluppo sostenibile dell’intero ecosistema.

open-es-video-thb.jpg

Effetto ecosistema e risposte concrete per le filiere industriali

L'iniziativa rappresenta un importante passo verso la creazione di una forte sinergia del sistema imprenditoriale, un’opportunità per vedere tutte le realtà industriali e finanziarie, italiane e non solo, collaborare per coinvolgere e supportare i rispettivi fornitori e clienti, in un percorso comune di miglioramento e valorizzazione della sostenibilità del nostro tessuto produttivo.

Open-es favorisce la collaborazione tra diversi settori, offrendo un ventaglio molto ampio di possibilità e soluzioni con un approccio innovativo, semplice e intuitivo. Focalizzandosi sui piani di crescita per le aziende e creando sinergie e opportunità per l'intero sistema imprenditoriale, inoltre Open-es consente di distribuire e condividere tutti questi benefici lungo l’intera catena del valore.

La creazione di questo ecosistema aperto e collaborativo, senza barriere tecnologiche o di conoscenza, consente di concentrare gli sforzi e gli investimenti di tutti gli attori sulle iniziative di sviluppo sostenibile e il miglioramento delle performance ESG del sistema industriale e finanziario.

In questo contesto, a rafforzare lo spirito sistemico e di apertura dell’iniziativa, si inserisce il recente accordo di collaborazione tra Open-es e Cerved Rating Agency, agenzia di rating italiana specializzata nella valutazione del merito di credito di imprese non finanziarie italiane e delle emissioni di titoli di debito. Condividendo l'approccio dell'iniziativa, Cerved Rating Agency metterà a disposizione la propria esperienza integrando la raccolta dei dati ESG con valutazioni indipendenti finalizzate al monitoraggio delle performance di sostenibilità delle filiere produttive.

Questo accordo va nella direzione di migliorare l’esperienza di rendicontazione e valutazione dei dati ESG, consentendo alle aziende, e ai loro stakeholder rilevanti, di scambiare le proprie informazioni sulla sostenibilità in modo sicuro e di creare e aggiornare il proprio profilo ESG senza dover replicare più volte il processo di misurazione e condivisione dati.

Un netto vantaggio che contribuirà a minimizzare gli aspetti burocratici che oggi le imprese devono sostenere per rispondere alle varie richieste provenienti dai diversi stakeholder, oltre che a dare l'opportunità alle società capo-filiera e agli istituti bancari di coprire, in maniera integrata, la propria value chain con variabili economico-finanziarie, dati ESG e rating riconosciuti, ottenendo quindi un quadro di valutazione completo delle performance delle imprese.

Percorsi semplici e concreti per lo sviluppo sostenibile delle imprese

Con una registrazione semplice e gratuita alla piattaforma Open-es, le imprese accedono ad un modello di valutazione trasparente, basato su metriche standard e versatili a copertura di tutti i settori e modelli di business (le Stakeholder Capitalism Metric, definite dall’International Business Council del World Economic Forum nel settembre 2020). Un percorso guidato che permette a tutte le imprese di creare e aggiornare il proprio profilo ESG senza duplicazioni, condividere i propri dati e le informazioni di sostenibilità con clienti e altri stakeholder, accedere a benchmark di settore per confrontarsi con realtà simili e individuare le azioni prioritarie da attuare per crescere e migliorare il proprio posizionamento.

Inoltre, Open-es permette di coinvolgere i propri fornitori, analizzarne le performance di sostenibilità e incentivarli a migliorare, avendo a disposizione statistiche e report di dettaglio per confrontare le performance ESG della propria value chain e integrarle all’interno dei propri processi decisionali.

In linea con i valori di condivisione, collaborazione e crescita sostenibile che contraddistinguono la piattaforma, le imprese possono partecipare a “Open-es Competenze ESG”, una serie di eventi gratuiti per accrescere le conoscenze in ambito ESG delle imprese e dei propri dipendenti.

Gli eventi sono aperti a tutta la Community e costituiscono un’opportunità di confronto con esperti del settore su aspetti specifici delle tematiche ESG, quali il Calcolo delle Emissioni CO₂, il Bilancio di Sostenibilità, Certificazioni ESG, Opportunità e Obiettivi del PNRR, ESG e i rapporti tra Banche e Imprese, Sostenibilità Sociale e di Governance, Gestione dei Fornitori e tanti altri temi chiave per un’impresa moderna.

  

Un invito aperto a tutte le imprese

Per accelerare la transizione energetica e combattere il cambiamento climatico, siamo convinti occorra adottare un approccio pragmatico e coinvolgere l'intero sistema produttivo verso obiettivi comuni, concreti e realizzabili. È quindi fondamentale che aziende come Eni, facciano da catalizzatore del cambiamento, motivando, ispirando e guidando le proprie filiere nel processo di trasformazione.

Con Open-es abbiamo voluto dare vita ad un ecosistema virtuoso, che mira a coinvolgere dalle piccole e medie imprese alle grandi aziende capo-filiera dei vari settori industriali. Alla base dell'iniziativa c’è l’idea di aggregare, in maniera aperta e collaborativa, tutte le aziende che vogliono essere protagoniste dello sviluppo sostenibile dell'ecosistema industriale in Italia e nel mondo.

Teniamo molto a questa iniziativa, con l'auspicio che possa diventare un sistema inclusivo del più ampio numero possibile di imprese, un luogo di tutti, al fine di compiere un percorso comune di continuo miglioramento operativo e tecnologico nella sostenibilità dell’industria.

Con la crescita della sensibilità al tema da parte dell’opinione pubblica e la spinta da parte delle istituzioni, sono molte le aziende impegnate per migliorare le proprie performance ESG. Sforzi, che soprattutto nelle piccole e medie imprese, rischiano di essere inefficaci nel lungo termine, se non inseriti in un percorso di filiera condiviso e coordinato. È quindi importante innanzitutto capire quale sia il posizionamento della propria azienda, i punti di forza e le aree di miglioramento da cui partire con la definizione di una strategia che coniughi obiettivi ambientali, sociali ed economici.

Con Open-es abbiamo messo a disposizione di tutte le filiere dei vari settori industriali uno strumento che oltre alla misurazione delle prestazioni, fornisce un'analisi dei gap, un piano di sviluppo personalizzato e servizi di supporto per colmare le lacune individuate. L’obiettivo è quello di favorire una consapevolezza diffusa della sostenibilità lungo l’intera catena del valore, adottando un’ottica che corre lungo i binari delle diverse filiere industriali e creando sinergie e opportunità per l'intero sistema imprenditoriale.

Resta aggiornato sulle novità

Ricevi la newsletter di eni.com e il mail alert.