• INIZIATIVE PER I TERRITORI

Eni Rovuma Basin e il Ministero del Territorio e dell'Ambiente del Mozambico insieme per promuovere iniziative di capacity building istituzionale

Maputo (Mozambico), 29 febbraio 2024 – Il Managing Director di Eni Rovuma Basin, Marica Calabrese - per conto dei suoi partner dell'Area 4 ExxonMobil, China National Petroleum Corporation (CNPC), Kogas, Galp e Empresa Nacional de Hidrocarbonetos (ENH) - e il Segretario Permanente del Ministero del Territorio e dell'Ambiente del Mozambico, Emilia Fumo, hanno  firmato un accordo di cooperazione per sostenere il capacity building istituzionale e rafforzare le competenze di ricerca e innovazione sul piano nazionale.

 

In base all'accordo, ERB e il Ministero coopereranno, coinvolgendo anche istituzioni accademiche ed enti di ricerca, per promuovere attività di formazione in ambito ambientale, con l'obiettivo di formare i tirocinanti nell’elaborazione e nell'analisi di studi scientifici che abbiano un impatto sulla gestione sostenibile delle risorse. Queste attività saranno svolte a beneficio del personale tecnico dell'Agenzia Nazionale per la Qualità dell'Ambiente, generando un impatto positivo a livello nazionale.

 

Inoltre, l'accordo prevede iniziative per migliorare e potenziare la capacità operativa delle strutture di laboratorio ambientali, anche attraverso la fornitura e l'installazione di attrezzature, arredi e computer.

 

Marica Calabrese, Managing Director di ERB, ha commentato: "Condividere le conoscenze con i Paesi in cui operiamo è uno dei marchi di fabbrica di Eni. Con questo accordo ci impegniamo a contribuire a rafforzare la capacità delle istituzioni mozambicane di salvaguardare l'ambiente e gestire le risorse".

 

L'iniziativa è realizzata da ERB per conto dei suoi partner dell'Area 4 e sarà portata avanti nell'ambito del piano di sostenibilità del progetto Coral South.

 

Informazioni su Eni

Eni è presente in Mozambico dal 2006. Tra il 2011 e il 2014 ha scoperto ingenti risorse di gas naturale nel bacino del Rovuma, nei giacimenti Coral, Mamba Complex e Agulha, con circa 2.400 miliardi di metri cubi di gas in posto. Eni è l'operatore delegato di Coral South, il primo progetto di produzione di gas nel bacino di Rovuma in Mozambico.

Dall'avvio della produzione nel 2022, Coral South ha prodotto circa 6.7 miliardi di metri cubi di gas e consegnato 47 carichi di GNL.     

Informazioni sull'Area 4

L'Area 4 è gestita da Mozambique Rovuma Venture S.p.A. (MRV), una joint venture di proprietà di Eni, ExxonMobil e China National Petroleum Corporation (CNPC), che detiene una quota del 70% della Concessione e del Contratto di Produzione dell'Area 4. In aggiunta a MRV, gli altri partner sono Galp, KOGAS ed ENH, ciascuno con una quota del 10%.

Rapporti con i Media - Milano

ufficio.stampa@eni.com

Rapporti con i Media - Roma

ufficio.stampa@eni.com

Investor Relations

Piazza Vanoni, 1 - 20097 San Donato Milanese (MI)

investor.relations@eni.com

Centralino

Resta aggiornato sulle novità con i nostri servizi mail

Inserisci la tua Email *(campo obbligatorio) per ricevere newsletter e mail alert con gli aggiornamenti di tuo interesse.

Campo obbligatorio
Seleziona il servizio di interesse


Back to top
Back to top