Eni gas e luce incontra i Rappresentanti delle Associazioni dei Consumatori

10 dicembre 2021
2 min di lettura
10 dicembre 2021
2 min di lettura

San Donato Milanese (Mi), 10 dicembre 2021 – Si è concluso il programma di incontri tra Eni gas e luce, che nel 2022 sarà denominata Plenitude, e i Rappresentanti delle Associazioni dei Consumatori operanti nel mercato dell’energia.

L’iniziativa ha preso il via lo scorso mese di luglio con gli incontri con i presidenti e i responsabili nazionali energia ed è proseguito nei mesi successivi con diversi webinar, organizzati in tutte le regioni, e aperti a tutte le realtà associative consumeristiche attive sul territorio nazionale. È stata un’occasione estremamente proficua e concreta per fare il punto sulle attività di collaborazione fra le Associazioni e l’azienda. Oltre ai temi energetici, le parti hanno analizzato insieme le esigenze dei consumatori in questa particolare fase di transizione caratterizzata dagli effetti della pandemia e dal dibattito sulla fine del mercato tutelato dell’energia.

Nel corso dell’ultimo anno, l’azienda ha intrapreso una serie di iniziative focalizzate sulla centralità del cliente: il 2020 è stato in particolare l’anno in cui è stata data ancor più forza all’ascolto dei bisogni dei consumatori, dal primo contatto telefonico o presso il negozio fisico fino alle fasi successive del reclamo e della conciliazione. L’attenzione al consumatore da parte di Eni gas e luce si è inoltre concretizzata con iniziative mirate volte a prevenire e sanzionare comportamenti scorretti nella fase di contrattualizzazione dei clienti, fornendo una linea dedicata per le segnalazioni e diffondendo utili consigli per difendersi contro i tentativi di frode attraverso la campagna di comunicazione Spotlight - Facciamo luce sull'energia.

Oggetto del confronto sono state anche le recenti novità che hanno portato Eni gas e luce a diventare Società Benefit, assumendo l’impegno statutario, verso i propri azionisti, di bilanciare gli interessi di questi ultimi, del pubblico e di tutti gli stakeholder.

Infine, ampia attenzione è stata data ai temi del Superbonus e degli interventi di efficienza energetica realizzati grazie a CappottoMio, il servizio di Eni gas e luce per la riqualificazione energetica degli edifici, alle proposte per la ricarica elettrica dei veicoli, grazie anche alla recente acquisizione di Be Charge, il secondo operatore italiano integrato nel settore delle infrastrutture di ricarica con circa 6500 punti di ricarica per veicoli elettrici sul suolo pubblico, e all’installazione di impianti fotovoltaici effettuati attraverso la società controllata Evolvere.

La centralità del cliente guida fortemente le scelte di Eni gas e luce e per questo motivo la stretta collaborazione con le Associazioni dei Consumatori si conferma un elemento imprescindibile di questa strategia.