nota-angola.jpg

ANPG, Eni e i partner del Blocco 15/06 investono sulle energie rinnovabili a beneficio delle comunità

12 febbraio 2021
2 min di lettura
12 febbraio 2021
2 min di lettura
Il progetto di elettrificazione dei centri sanitari ideato, da ANPG, Eni Angola e partner del Blocco 15/06, investe sull'utilizzo di energie rinnovabili per aumentare la qualità della vita della popolazione angolana. La consegna di un altro impianto solare, al Centro Sanitario di Kididi, a Luanda, consentirà di fornire alla comunità energia solare senza interruzioni.

Luanda (Angola), 12 febbraio 2021 - L'Agenzia Nazionale del Petrolio, del Gas e dei Biocarburanti (ANPG), in qualità di Concessionario Nazionale, Eni Angola, operatore del Blocco 15/06, e i suoi partner Sonangol P&P e Sinopec hanno consegnato ufficialmente oggi un sistema solare da 12 KW al Kididi Health Center, nel comune di Belas, a Luanda.

All’inaugurazione di questa azione di sostegno sociale ha partecipato, tra gli altri, il Direttore Nazionale del Petrolio, Alcides Santos; il Presidente del Blocco 15/06, Américo do Nascimento, in rappresentanza dell'ANPG; e il Managing Director di Eni Angola, Matteo Bacchini.

Il Direttore Nazionale del Petrolio accoglie con favore l’iniziativa che ANPG, l’operatore Eni Angola, e i partner hanno avuto a sostegno delle comunità angolane. "Un sostegno che contribuisce notevolmente all'accesso della popolazione a servizi essenziali come una buona assistenza sanitaria", ha affermato Alcides Santos.

Per il rappresentante di ANPG questa azione contribuisce al bene comune e promuove l'uso delle energie rinnovabili in Angola, cosa che sta diventando sempre più usuale in tutto il mondo, in quanto contribuisce all'uso sostenibile delle risorse naturali e alla tutela dell'ambiente. Inoltre, Américo do Nascimento ha sottolineato l'importanza che questo progetto di elettrificazione dei centri sanitari ha per il Paese e per le popolazioni servite da ciascun centro. "Questa azione è un passo in più che facciamo per migliorare le condizioni di vita della popolazione, più specificamente sul tema della salute. È qualcosa di cui possiamo e dobbiamo essere orgogliosi - tutti noi: ANPG, Eni Angola e I partner del Blocco 15/06."

Matteo Bacchini, Managing Director di Eni Angola, è molto soddisfatto dei risultati di questo progetto, che si inserisce in una strategia integrata che l'obiettivo di sviluppare progetti sociali nel Paese. "Questo è già l'undicesimo sistema solare che completiamo, il che significa che abbiamo portato energia ogni giorno a 11 diverse comunità nelle province di Luanda, Huila e Namibe. E non ci fermeremo qui: continueremo a lavorare e ad investire nei nostri valori di cittadinanza e nel sostegno che possiamo dare alle comunità in Angola, un paese che ci ha accolto così bene ".

L’Angola ha un ruolo chiave nello sviluppo organico di Eni, che è presente nel paese dal 1980. Oltre al Blocco 15/06, Eni attualmente opera il Blocco Cabinda Norte, il Blocco Cabinda Centro e il Blocco 28.