img-NS-Okuafo-Pa-diploma.jpg

Il centro di formazione agraria Okuafo Pa completa il ciclo di istruzione dei primi 800 partecipanti

30 novembre 2020
4 min di lettura
30 novembre 2020
4 min di lettura

Accra (Ghana), 27 novembre 2020 – Si è tenuta oggi a Dormaa East, nella regione di Bono, la cerimonia per la consegna dei diplomi al primo gruppo di allievi del centro di formazione agraria Okuafo Pa. L’evento celebra il positivo completamento del ciclo formativo dei primi 800 studenti, nonostante le sfide dovute alla pandemia di Covid-19. Il centro è stato inaugurato nel novembre 2019 alla presenza del Primo Ministro italiano Giuseppe Conte, del Senior Minister del Ghana Yaw Osafo-Marfo e dell’AD di Eni Claudio Descalzi.

La cerimonia è stata dimensionata in modo da rispettare le linee guida del governo sul Covid-19 e un gruppo contenuto di allievi ha partecipato in rappresentanza degli 800 diplomati. Completato il percorso formativo della durata di 12 mesi, gli ex allievi sono ora in possesso delle competenze necessarie per avviare le proprie imprese nel settore agricolo. Le aree specifiche di formazione sono state definite in base alle priorità della nazione: sicurezza dell’approvvigionamento alimentare, sostituzione delle importazioni e supporto all’esportazione. Tra le colture e allevamenti oggetto di studio sono inclusi pollame, mais, anacardi, cacao e pomodoro.

Gli allievi di Okuafo Pa - circa 450 uomini e 350 donne tra i 18 e i 40 anni - avranno accesso a supporto post-diploma per l’accesso al mercato del lavoro o per ottenere agevolazioni al credito per avviare il proprio business. Il piano a lungo termine di Okuafo Pa è di creare un centro agro-industriale che aggreghi e realizzi cooperative agricole autosufficienti, in grado di contribuire allo sviluppo socioeconomico della regione. La selezione del secondo gruppo di 800 allievi per l’anno 2021 è già iniziata e verrà completata entro la fine dell’anno.

Il Ministro dell’Alimentazione e Agricoltura, il Dott. Owusu Afriyie Akoto, ha dichiarato che “Con la realizzazione di questo progetto, Eni sta affiancando il Ghana nel suo programma di innovazione”.

Giuseppe Valenti, Managing Director di Eni Ghana, ha commentato: “Oggi celebriamo il lavoro e la dedizione dei docenti e degli allievi di Okuafo Pa, che hanno portato a termine tutte le attività previste nonostante la pandemia in atto dimostrando resilienza e impegno, sotto l’efficace direzione della Facoltà di Agricoltura dell’Università di Scienza e Tecnologia Kwame Nkrumah (KNUST)”.

Il centro di formazione Okuafo Pa è un’iniziativa pilota del “Progetto Africa” di Eni, che mira a sostenere la diversificazione economica del settore agricolo grazie all’acquisizione di competenze specifiche e supporto al business, in particolare tramite consorzi agricoli autosufficienti. Il centro è stato sviluppato da Eni in collaborazione con il governo del Ghana, rappresentato dal Ministero dell’Alimentazione e Agricoltura. Gli altri partner del progetto sono Cassa Depositi e Prestiti nella veste di istituzione finanziaria, e il complesso agro-industriale Bonifiche Ferraresi.

Eni e i suoi partner stanno valutando possibili repliche dell’iniziativa, sia Ghana sia in altre nazioni dell’Africa Sub-Sahariana. Il Progetto Africa è orientato al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, in particolare SDG 1: no alla povertà; SDG 4: assicurare un accesso equale ad educazione di qualità; SDG 5: assicurare la parità di genere; SDG 6: accesso all’acqua pulita e servizi igienico-sanitari; SDG 8: assicurare un lavoro dignitoso e stimolare la crescita economica; SDG 12: consumo e produzione responsabile adottando pratiche sostenibili; SDG 17: partenariati pubblici privati.

Per maggiori informazioni

Eni Ghana E&P
Bradley Tower Building
William Tubman Road
Ridge - PMB KA 185 - Accra - Ghana
External Communications unit
Ph: +233 (0) 302761790 ext. 777
E-mail: external.communication@enighana.eni.com
Website: www.eni.com/en-IT/global-presence/africa/ghana.html