luciano-floridi.jpg

La filosofia nell'era digitale

Pensare l'infosfera è il titolo del ciclo di lezioni del filosofo Luciano Floridi al Teatro Parenti di Milano

07 febbraio 2020
1 min di lettura
07 febbraio 2020
1 min di lettura

Eni è Partner Unico di Pensare l'infosfera, il ciclo di tre lezioni magistrali di Luciano Floridi in programma il 10, 17 e 24 febbraio al Teatro Parenti di Milano.

L’indagine filosofica è oggi inscindibile dalle tecnologie digitali che influenzano la nostra comprensione del mondo e la nostra relazione con esso. Nell’era “onlife” la filosofia è necessaria per dare senso ai cambiamenti radicali prodotti dalla rivoluzione dell’infosfera.

Luciano Floridi è una delle voci più autorevoli della filosofia contemporanea ed è professore ordinario di filosofia ed etica dell’informazione all’Università di Oxford presso l’Oxford Internet Institute, dove dirige il Digital Ethics Lab dell’Alan Turing Institute, l’istituto britannico per la data science. Il suo recente saggio “Pensare l’infosfera. La filosofia come design concettuale”, edito da Raffaello Cortina Editore, pone rilevanti spunti di riflessione sulle questioni filosofiche nell’era della rivoluzione digitale.

Il ciclo di Pensare l’infosfera rappresenta un’occasione di approfondimento dei temi etici legati all’Intelligenza Artificiale e all’innovazione tecnologica, ambiti cruciali per un’azienda come Eni, fortemente impegnata nel processo di transizione energetica.

La filosofia come design concettuale è il tema della lezione di lunedì 10 febbraio, Il capitale semantico è l’argomento dell’incontro del 17 febbraio, mentre Utopia digitale? Il verde e il blu è quello del 24 febbraio; tutto il ciclo di lezioni si tiene dalle 19:00 nella Sala Grande del Teatro Parenti in via Pier Lombardo 14 a Milano.