Eni partecipa allo Scaleup Summit organizzato da Mind the Bridge a San Francisco: identificazione e selezione di startup della Silicon Valley e non solo

Con la partecipazione allo Scaleup Summit presso il NASDAQ Entrepreneurial Center di San Francisco, Eni punta a identificare le migliori startup per progetti a supporto di decarbonizzazione ed economia circolare, secondo il paradigma dell’Open Innovation.

25 settembre 2019
1 min di lettura
25 settembre 2019
1 min di lettura

Eni partecipa all’evento Scaleup Summit, il 25 e 26 settembre a San Francisco, per presentare il proprio approccio alla Digital Transformation con particolare focus sul tema della decarbonizzazione. Per Eni il principale obiettivo è quello di identificare soluzioni digitali innovative per supportare il percorso di decarbonizzazione, promuovere collaborazioni inter-filiera a favore del paradigma dell’economia circolare, nonché incentivare i comportamenti eco-sostenibili delle persone nella loro vita privata e in quella lavorativa. La Società è impegnata in incontri one-to-one e panel session volti a favorire il dialogo tra i diversi stakeholder attivi nel panorama innovativo della Silicon Valley. L’iniziativa è un’importante opportunità per entrare in contatto con uno dei più floridi ecosistemi di innovazione digitale al mondo, al fine di monitorare ed intercettare i trend tecnologici ritenuti più rilevanti. 

La partecipazione allo Scaleup Summit di San Francisco rientra nel più ampio percorso di trasformazione digitale intrapreso da Eni, nell’ambito del quale si è investito fortemente nell’apertura all’ecosistema esterno dell’innovazione e nel rafforzare l’attitudine a collaborare con start-up e scale-up italiane e internazionali, europee e non, a supporto degli obiettivi strategici della società. L’iniziativa Scaleup Summit San Francisco rientra nella piattaforma di Open Innovation dell’advisory firm internazionale Mind the Bridge cui Eni ha aderito nel corso del 2019.