• LE NOSTRE ATTIVITÀ

Incidente in piattaforma gas offshore Adriatico

Eni conferma il recupero del collega rimasto vittima dell’incidente.

06 marzo 2019, CET 07:45

Eni conferma il recupero del collega rimasto vittima dell’incidente

San Donato Milanese (Milano) - Con riferimento a quanto accaduto ieri sulla piattaforma a gas Barbara F, Eni conferma che intorno alle ore 05:00 di questa mattina è stato recuperato il collega rimasto vittima dell’incidente.

Il corpo, che si è inabissato all’interno della cabina a 70 metri di profondità, è stato recuperato in seguito ad una operazione condotta da una squadra dei Vigili del Fuoco con il supporto di personale addetto all’Emergenza Eni ed il coordinamento della Capitaneria di Porto.

Continuano le operazioni di messa in sicurezza e recupero della cabina e del braccio della gru.

Eni conferma inoltre che l’operatore del mezzo navale rimasto ferito in modo più significativo è stato sottoposto ieri a un intervento chirurgico con esito positivo. 

Eni sta proseguendo nello svolgimento di tutti gli approfondimenti possibili per individuare le cause dell’accaduto. Secondo i primi rilievi, la gru oggetto dell’incidente era stata revisionata secondo normativa in data 23 agosto 2018 e al momento dell’incidente il carico della gru, un serbatoio vuoto, era di 6.5 tonnellate a fronte di una capacità massima consentita di 18 tonnellate.

Ulteriori informazioni saranno fornite non appena disponibili.



5 marzo 2019, CET 14:24

Eni esprime profondo cordoglio per la famiglia del collega

San Donato Milanese (Milano) – In relazione all’incidente che si è verificato questa mattina presso la piattaforma a gas Barbara F, con grande dolore Eni informa che il collega che risultava precedentemente disperso è stato individuato all’interno della cabina della gru situata sul fondale delle acque circostanti la piattaforma.

Eni esprime il proprio profondo cordoglio alla famiglia del collega.

Per quanto riguarda i due operatori rimasti feriti, immediatamente trasportati presso l’ospedale di Ancona, Eni conferma che il primo è già stato considerato fuori pericolo e il secondo sta tuttora ricevendo le opportune cure mediche.

Eni ha immediatamente avviato le verifiche per fare luce sulla dinamica dell’accaduto e sta prestando la massima collaborazione alla Guardia Costiera, alla Capitaneria di Porto e ai Vigili del Fuoco supportandoli nel lavoro per la messa in sicurezza dell’area.

Maggiori informazioni saranno fornite non appena disponibili.

 

5 marzo 2019, CET 10:10

Incidente in piattaforma gas offshore Adriatico

San Donato Milanese (Milano) – Eni informa che questa mattina si è verificato un incidente sulla piattaforma Barbara F, circa 60 km al largo di Ancona. Secondo le prime ricostruzioni, la gru che stava effettuando delle operazioni di carico si sarebbe staccata dalla struttura finendo in mare. Nella caduta, la gru ha colpito il supply vessel ferendo due persone a bordo dell’imbarcazione. Al momento, l’operatore dalla gru caduta in acqua risulta disperso. Sono in corso le operazioni di soccorso.

Maggiori informazioni saranno fornite non appena disponibili.



Back to top
Back to top