IN CORSO

Eni al tour dei Villaggi Coldiretti

Eni al tour dei Villaggi Coldiretti

Eni al tour dei Villaggi Coldiretti

Eni al tour dei Villaggi Coldiretti

Eni al tour dei Villaggi Coldiretti

La filiera agroalimentare incontra la transizione energetica

Quest’anno Eni è presente in qualità di Main Partner in sei tappe dei Villaggi Coldiretti in una collaborazione volta a raccontare il punto di incontro tra la filiera agroalimentare e la transizione energetica. Ogni Villaggio si svolge in tre giorni nel fine settimana, e coinvolge alcune grandi città italiane allo scopo di far incontrare cittadini e imprese, sostenere le eccellenze italiane e approfondire temi centrali come l’energia e l’innovazione tecnologica al servizio delle persone e dei consumatori.

 

Dopo la prima tappa a Roma, la seconda tappa si terrà a Napoli dal 7 al 9 dicembre, per poi riprendere nel 2024.

L'allestimento nei Villaggi Coldiretti

Ai Villaggi, Eni racconta il To Zero Together, vale a dire la centralità del rapporto con il cliente e l’approccio integrato di Eni – insieme e grazie alle sue società retail – nel percorso di decarbonizzazione, valorizzando i prodotti e le soluzioni concrete in campo: dalle energie sostenibili da fonti rinnovabili, ai progetti di chimica circolare, passando per nuovi servizi per una mobilità sempre più sostenibile.

 

E lo fa attraverso una modalità semplice, ma non banale, basata sull’ingaggio ludico all’interno dello spazio espositivo, dove sono previsti giochi interattivi realizzati da Enilive sulla mobilità sostenibile e da Plenitude sulle energie rinnovabili, nonché una mini pista da golf proposta da Versalis

 

 

I visitatori, avranno inoltre l’opportunità di conoscere l’approccio integrato di Eni alla decarbonizzazione attraverso dei contenuti video dedicati alle attività business pensate per sostenere la transizione energetica. All’esterno dello stand, in un’area dedicata, saranno inoltre posizionati dei giochi di grandi dimensioni per ingaggiare i visitatori più giovani e al contempo sensibilizzare un pubblico sempre più ampio su questi temi.



Back to top
Back to top