Incontri e accordi

Eni-CDP Industria: lista candidati Sindaci e proposte per l’Assemblea Saipem

03 aprile 2020 5:30 PM CEST

Roma, 03 Aprile 2020 – Eni S.p.A. e CDP Industria S.p.A., in vista dell’Assemblea degli azionisti di Saipem convocata per il prossimo 29 aprile, in unica convocazione, per deliberare, tra l’altro, in ordine alla nomina dei Sindaci, come previsto dal patto parasociale in essere fra le due società, presenteranno una lista congiunta con i seguenti candidati:

Giulia De Martino, Sindaco effettivo;

Norberto Rosini, Sindaco effettivo;

Maria Francesca Talamonti, Sindaco supplente.

Il deposito della lista presso Saipem sarà effettuato nei termini e con le modalità previsti dalla legge, dallo Statuto di Saipem, dall’avviso di convocazione dell’Assemblea e dal patto parasociale.

Eni e CDP Industria sottoporranno inoltre all’Assemblea degli azionisti di Saipem la proposta di confermare le attuali retribuzioni dei Sindaci e, pertanto, proporranno di determinare la retribuzione annua lorda spettante al Presidente del Collegio Sindacale in 70.000 euro e quella spettante a ciascuno degli altri Sindaci effettivi in 50.000 euro, oltre al rimborso delle spese sostenute per la carica.

Eni S.p.A. è titolare di n. 308.767.968 azioni ordinarie di Saipem S.p.A. rappresentative del 30,542% della totalità delle azioni ordinarie.

CDP Industria S.p.A. è titolare di n. 126.905.637 azioni ordinarie di Saipem S.p.A. rappresentative del 12,553% della totalità delle azioni ordinarie.

Come noto, Eni S.p.A. e CDP Industria S.p.A. hanno sottoscritto un patto parasociale avente a oggetto azioni ordinarie di Saipem S.p.A. le cui informazioni essenziali sono disponibili sul sito della medesima Saipem S.p.A. e della Consob.