Incontri e accordi | Sostenibilità

OGCI annuncia un investimento di un miliardo di dollari per accelerare lo sviluppo e la diffusione di tecnologie innovative a basse emissioni

04 novembre 2016 - 12:20 PM CET
 
  • OGCI Climate Investments finanzierà nuove iniziative e progetti che hanno il potenziale di ridurre significativamente le emissioni
  • Focus iniziale sulla diffusione su ampia scala della cattura, utilizzo e stoccaggio del carbonio; sul potenziamento del ruolo del gas naturale attraverso la riduzione delle emissioni di metano lungo la catena del valore; sul miglioramento dell'efficienza energetica nei trasporti e nell'industria.

Londra, Regno Unito, 4 novembre 2016 – La Oil and Gas Climate Initiative (OGCI) ha annunciato oggi un investimento di un miliardo di dollari nel corso dei prossimi 10 anni, per sviluppare e accelerare la diffusione commerciale di tecnologie innovative a basse emissioni.

OGCI Climate Investments (OGCI CI) avrà lo scopo di diffondere, all’interno di OGCI e oltre, nuove tecnologie sviluppate con successo. Uno degli obiettivi sarà anche quello di identificare modi diversi per ridurre l'intensità energetica nei settori dei trasporti e dell’industria. Lavorando in partnership con iniziative affini nei diversi gruppi di stakeholder e nei diversi settori, OGCI Climate Investments ritiene che il suo impatto in termini di riduzione delle emissioni potrà essere moltiplicato nelle diverse applicazioni industriali.

In una dichiarazione congiunta, i vertici delle 10 società energetiche oil and gas che compongono OGCI hanno dichiarato: “La creazione di OGCI Climate Investments dimostra la nostra volontà collettiva di fornire soluzioni tecnologiche su larga scala creando un salto di qualità che aiuterà a contrastare il cambiamento climatico. Siamo impegnati personalmente a garantire che, lavorando insieme, le nostre compagnie giochino un ruolo chiave nel ridurre le emissioni di gas serra continuando comunque a fornire l’energia di cui il mondo ha bisogno.”

Questo investimento rappresenta un livello di collaborazione e una condivisione delle risorse in questo campo senza precedenti nell’industria oil and gas. Questa nuovo, ulteriore investimento andrà ad integrare i programmi già esistenti per le tecnologie low carbon delle singole società e si avvarrà delle competenze e delle risorse delle aziende associate.

Attraverso confronti con gli stakeholder e un dettagliato lavoro tecnico, OGCI ha individuato due iniziali aree di interesse: accelerare l'introduzione di cattura, utilizzo e stoccaggio del carbonio; ridurre le emissioni di metano da parte dell'industria petrolio e gas al fine di massimizzare i benefici climatici del gas naturale. OGCI ritiene che questi siano settori in cui l'industria oil and gas esercita un'influenza significativa e dove il suo lavoro di collaborazione può avere l'impatto maggiore.

Oltre a questo, OGCI Climate Investments effettuerà anche investimenti che supportino il miglioramento dell’efficienza energetica e operativa nelle industrie ad alta intensità energetica. In particolare, OGCI Climate Investments lavorerà a stretto contatto con gli altri attori industriali interessati per aumentare l'efficienza energetica in tutte le modalità di trasporto.

Il CEO e il team di manager di OGCI Climate Investments saranno annunciati prossimamente. La formazione dell'OGCI Climate Investments sarà soggetta all’ottenimento di eventuali autorizzazioni regolatorie.

 OIL AND GAS CLIMATE INITIATIVE:
L’Oil and Gas Climate Initiative è stata progettata per catalizzare azioni concrete per ridurre le emissioni di gas serra.
L’iniziativa è diretta dai CEO di dieci compagnie oil&gas che intendono guidare la risposta dell'industria ai cambiamenti climatici.Le aziende che compongono OGCI - BP, CNPC, Eni, Pemex, Reliance Industries, Repsol, Royal Dutch Shell, Saudi Aramco, Statoil e Total - insieme rappresentano un quinto della produzione di petrolio e gas del mondo.
L’OGCI è stata istituita a valle della discussione tenutasi in occasione del World Economic Forum Annual Meeting del 2014, ed è stata lanciata ufficialmente al vertice sul clima convocato dal Segretario Generale delle Nazioni Unite a New York nel settembre 2014.

Per ulteriori informazioni su OGCI, si prega di visitare il nostro sito web www.oilandgasclimateinitiative.com/

Didascalia foto (da sinistra a destra): Claudio Descalzi, CEO, Eni; Josu Jon Imaz, CEO Repsol; Amin Nasser, CEO Saudi Aramco; Bob Dudley, CEO BP; Ben van Beurden, CEO Shell; Eldar Sætre, CEO Statoil; Patrick Pouyanné, Chairman & CEO, Total