Chimica

Versalis estende la cooperazione con Lotte Chemical e rafforza presenza nel mercato asiatico

01 aprile 2015 - 11:40 AM CEST
 

San Donato Milanese (Mi) 1 Aprile 2015 - Versalis (Eni), leader nella produzione di elastomeri a livello globale, e Lotte Chemical, tra le maggiori società chimiche coreane, hanno siglato un accordo di licenza tecnologica riguardante il settore degli elastomeri e, in particolare, le linee di prodotto Stirene-Isoprene-Stirene e Stirene-Butadiene-Stirene (SIS/SBS) che trovano applicazione nel mercato degli adesivi cosiddetti hot-melt e in altri segmenti come quello degli articoli tecnici e sportivi e degli agenti modificanti per il bitume e le plastiche.

L’Accordo si inserisce all’interno della partnership avviata già nel 2012, quando Versalis e Lotte Chemical hanno lanciato lo sviluppo di produzioni in ambito elastomeri con tecnologie proprietarie Versalis presso il complesso industriale di Lotte a Yeosu, in Corea del Sud, e che ha portato alla costituzione nell’ottobre 2013 della Lotte Versalis Elastomers (LVE), la joint venture detenuta al 50% dalle due società. La joint venture utilizzerà la tecnologia proprietaria Versalis SIS/SBS per la costruzione di un impianto produttivo da 50 mila tonnellate all’anno a Yeosu.

L’Accordo, inoltre, ha un valore strategico poiché permette di rafforzare la presenza di Versalis e Lotte Chemical in segmenti di mercato premium caratterizzati da un rapido aumento della domanda nella regione asiatica.

Oltre al diritto di utilizzare il processo proprietario SIS/SBS, sulla base dell’ingegneria già sviluppata, Versalis fornirà il know-how commerciale e i servizi di assistenza tecnica. Lotte Chemical gestirà l’integrazione verticale con un suo nuovo impianto di isoprene che sarà completato entro la seconda metà del 2016, e si occuperà dell’esercizio del sito di Yeosu mettendo a disposizione servizi di manutenzione e le infrastrutture esistenti, compresa la logistica.

L’impianto SIS/SBS, il cui avviamento è previsto per inizio 2018, sarà collegato al nuovo impianto isoprene e all’impianto butadiene, già operativo a Yeosu, per il feedstock. Questa nuova capacità si integrerà alle linee di produzione di elastomeri a base Stirene-Butadiene ed Etilene-Propilene, oggetto dell’accordo sottoscritto dai due partner nel 2012, insieme alle quali si totalizzerà una capacità di circa 250 mila tonnellate di prodotti all’anno.

"In un momento in cui il contesto di mercato evolve in maniera così rapida, con uno scenario di mercato talvolta imprevedibile, le partnership offrono un vantaggio competitivo, soprattutto nel settore degli elastomeri dove è fondamentale un’adeguata presenza internazionale per mantenere una posizione di leadership sul mercato. L’accordo di licenza SIS/SBS rappresenta ben più di un’intesa commerciale tra partner: è la prova del fatto che condividere una stessa visione offre opportunità di crescere e di creare valore per entrambe le parti", ha dichiarato Daniele Ferrari, Amministratore Delegato di Versalis.