Incontri e accordi | Upstream

Eni si aggiudica due licenze esplorative in Norvegia

20 gennaio 2015 - 6:20 PM CET
 

San Donato Milanese, 20 gennaio 2015 – Il Ministro del Petrolio e dell'Energia della Norvegia ha assegnato oggi ad Eni due licenze esplorative nel Mare di Barents e nel Mare del Nord, come parte dell’Award norvegese in aree predefinite (APA) 2014.

A seguito di questa assegnazione, Eni è ora operatore dell’area PL 806, nel Mare di Barents, con una quota del 40%, mentre E.ON E&P, Edison International e Petoro sono partner con il 20% ciascuno.

Nell’area PL 044 C, nel Mare del Nord, Eni è partner con una quota del 13,12%, ConocoPhillips (operatore) con una quota del 41,88%, Statoil con il 30% e Total con il 15%.

Con queste licenze, Eni conferma la propria strategia a lungo termine sulla piattaforma continentale norvegese, in particolare nel Mare di Barents .

Eni è presente in Norvegia dal 1965 e produce attualmente circa 112.000 boe al giorno attraverso la controllata Eni Norge.

Eni si aggiudica due licenze esplorative in Norvegia

PDF 46.40 KB 20 gennaio 2015 CET 18:20
PDF 46.40 KB