Incontri e accordi

Incontro di lavoro tra il Ministro dell’Energia ucraino, Yuri Prodan, e l’AD di Eni Paolo Scaroni

17 aprile 2014 6:35 PM CEST

Kiev, 17 aprile 2014 – Il Ministro dell’Energia ucraino, Yuri Prodan, e l’Amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, si sono incontrati oggi a Kiev.

Durante l’incontro, alla luce del mutato scenario internazionale, l’AD Eni e il Ministro hanno condiviso l’importanza per il Paese di incrementare le proprie disponibilità di gas naturale.

A tal fine, le parti hanno fatto il punto sullo stato delle attività di Eni in Ucraina, concordando sulla necessità di cooperare per incrementare il potenziale produttivo di shale gas e gas convenzionale nell’onshore del Paese, anche attraverso l' assegnazione di nuove aree esplorative.

Su richiesta del Ministro, Eni ha inoltre dato la sua disponibilità a studiare nuove modalità di approvvigionamento di gas per l’Ucraina, anche attraverso sistemi di reverse flow, che garantiscano inoltre il riempimento degli stoccaggi gas del Paese.

Eni è presente in Ucraina dal 2011 nelle licenze Zagoryanska e Pokroskoe, situate nel bacino Dniepr-Donetz. Nel 2012, Eni ha acquisito una quota di partecipazione del 50,01% e l'operatorship in LLC Westgasinvest, società che attualmente detiene i diritti di nove aree a gas non convenzionale nel bacino di Lviv, in Ucraina occidentale, per un totale di circa 3.800 chilometri quadrati.

Scarica il pdf del comunicato

Invalid Path of Attachment