Chimica | Rapporti con il territorio

Versalis Mantova: 125 milioni di investimenti per consolidare le attuali produzioni e ampliare la ricerca

26 marzo 2014 7:30 PM CET

Mantova, 26 marzo 2014 – A Mantova lo stabilimento Versalis (Eni) è strategico, integrato - via pipeline con le aree industriali a Porto Marghera, Ferrara e Ravenna -  ambientalmente ed economicamente sostenibile. Nel piano quadriennale 2014/17 sono previsti investimenti per 125 milioni di euro, sia per ottimizzare l’assetto industriale e il risparmio energetico, sia per ampliare la ricerca e sviluppo di prodotti e tecnologie innovative.

Nel corso dell’incontro avvenuto oggi nello stabilimento in via Taliercio, al quale hanno partecipato l’assessore alla Sostenibilità ambientale e alla Pianificazione territoriale della Provincia di Mantova Alberto Grandi, il Responsabile Eni dei Rapporti con gli Enti e le Istituzioni locali Francesco Manna e il Direttore di stabilimento Massimo Gialli, è stata confermata la centralità dello stabilimento mantovano e delle attuali produzioni di intermedi e stirenici, che hanno solide prospettive di business e di cui Versalis è il terzo produttore in Europa.

A Mantova lavorano 962 persone Versalis di un’età media di circa 40 anni, mentre l’indotto registra una presenza media giornaliera di circa 350 lavoratori. Negli ultimi quattro anni, a copertura di un significativo turn-over e a potenziamento della struttura di ricerca, sono state assunte 155 persone, delle quali più di un terzo laureate.

Il Centro di ricerca “Claudio Buonerba‘ è un centro di eccellenza per la chimica di base e le materie plastiche, vi lavorano 200 tra ricercatori, tecnologi e ingegneri di processo. È il più grande centro di ricerca Versalis, si estende su un’area di 15 mila mq in cui si sviluppano dieci laboratori e cinque impianti pilota, ed è l’unico trasversale, che lavora per tutte le linee di business.

Versalis a Mantova realizza alcuni tra i suoi prodotti più innovativi, tra i quali Extir® CM Galileo, un polistirolo espandibile ultraleggero, all’avanguardia in Europa per la sostenibilità economica ed energetica. Viene utilizzato per realizzare sistemi di isolamento termico, contribuendo a limitare i consumi energetici  e le emissioni di CO2.