PRICE SENSITIVE
Incontri e accordi | Upstream

Perfezionata la cessione della quota di Eni in Severenergia a Novatek e GazpromNeft

15 gennaio 2014 - 1:10 PM CET
 

San Donato Milanese, 15 gennaio 2014 – Eni annuncia che è stata perfezionata la cessione della quota del 60% detenuta nella società Arctic Russia a Yamal Development, società paritetica tra Novatek e GazpromNeft. Il corrispettivo della cessione è di 2,94 mld di dollari.

Artic Russia detiene il 49% di Severenergia, titolare di quattro licenze di esplorazione e produzione di idrocarburi nella regione dello Yamal Nenets. A seguito di questa operazione, Eni non deterrà più alcuna partecipazione in Severenergia.

Eni mantiene una presenza significativa in Russia ed è il maggiore acquirente di gas da Gazprom nonché uno dei maggiori acquirenti di greggio da Rosneft. Eni è, inoltre, in joint venture con Rosneft per l’esplorazione congiunta di promettenti asset esplorativi nel Mar Nero e nel Mare di Barents, ed è partner di Gazprom nel progetto South Stream che, una volta completato, trasporterà 63 mld di metri cubi di gas all’anno, contribuendo a migliorare la sicurezza energetica europea.