Incontri e accordi | Upstream

Incontro di lavoro tra il Ministro del Petrolio pakistano, Shahid Khaqqan Abbasi, e l’AD di Eni, Paolo Scaroni

06 gennaio 2014 3:30 PM CET

Karachi, 6 gennaio 2014 – Il Ministro del Petrolio e delle Risorse Naturali del Pakistan, Shahid Khaqqan Abbasi, e l’Amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, si sono incontrati oggi a Karachi per fare il punto sulle attività e i progetti di Eni nel Paese.

Le parti si sono confrontate sulla necessità di incrementare la produzione domestica di gas attraverso la valorizzazione del grande potenziale presente nel Paese, in particolare tramite lo sfruttamento dello shale gas e l’esplorazione in acque ultra profonde, ambiti dove Eni può apportare il proprio know how e la propria esperienza.

Il Ministro ha illustrato le misure adottate dal Governo per attrarre nel Paese investimenti volti a scoprire nuove risorse energetiche e ha confermato l’intenzione da parte del Governo di creare le opportune politiche laddove necessario.

Le parti hanno inoltre evidenziato l’importanza di ulteriori iniziative di cooperazione tra Eni e le compagnie energetiche nazionali pakistane.

Eni è presente in Pakistan dal 2000 ed è il principale produttore di petrolio e gas tra le compagnie internazionali che operano nel paese. Nel 2012, la produzione equity di idrocarburi della società è stata di circa 57.000 barili di olio equivalente al giorno.