Incontri e accordi

Incontro di lavoro tra il Presidente della Repubblica del Congo e Paolo Scaroni

09 dicembre 2013 10:36 AM CET

Roma, 9 dicembre 2013 - Il Presidente della Repubblica del Congo, Denis Sassou Nguesso, e l’Amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, accompagnato da Claudio Descalzi, Direttore Generale di Eni E&P si sono incontrati a Roma per fare il punto sulle attività e sui progetti di Eni in corso nel Paese, con particolare attenzione alle scoperte recenti.

Come già annunciato, Eni e la compagnia di Stato congolese Société Nationale des Pétroles du Congo (SNPC) esploreranno congiuntamente il potenziale di idrocarburi del blocco Ngolo, che fa parte del bacino geologico della Cuvette ed è situato circa 350 chilometri a nord est dalla capitale Brazzaville. Eni, attraverso la propria società Eni Congo, partecipa alla joint venture con SNPC per l’esplorazione del blocco in qualità di operatore.

Inoltre, Eni ha recentemente effettuato un’importante scoperta offshore di olio e gas nel prospetto esplorativo Nene’ Marine, situato nel Blocco Marine XII a circa 17 chilometri dalla costa. Eni, attraverso Eni Congo è l'operatore del blocco Marine XII con la quota  del 65%. Gli altri partner sono New Age, con la quota del 25%, e SNPC, con il 10%.

Eni è presente in Congo dal 1968 e produce attualmente nel Paese circa 110.000 barili di olio equivalente al giorno. Eni è inoltre presente nell'Africa Subsahariana dagli anni '60 ed è operativa in progetti di esplorazione e produzione in Angola, Congo, Ghana, Gabon, Mozambico, Nigeria, Repubblica Democratica del Congo, Togo, Kenya e Liberia.