Incontri e accordi

L'AD Eni Paolo Scaroni incontra il Primo Ministro iracheno Nuri al-Maliki

02 settembre 2013 2:20 PM CEST

Baghdad, 2 settembre 2013 – Il primo ministro iracheno, Nuri al-Maliki, e l’Amministratore Delegato di Eni, Paolo Scaroni, si sono incontrati oggi a Baghdad per discutere delle attività di Eni nel Paese.

Durante l'incontro Paolo Scaroni, insieme con Claudio Descalzi, Direttore Generale Eni E&P, ha aggiornato il Primo Ministro sulle attività di sviluppo del giacimento petrolifero di Zubair e discusso i requisiti contrattuali e operativi per raggiungere il nuovo plateau di produzione di 850.000 barili di olio al giorno nel 2016, come concordato nell’emendamento al contratto di servizio firmato il 15 luglio 2013. Le parti hanno anche discusso delle potenzialità del settore iracheno degli idrocarburi e delle future possibilità di sviluppo di Eni in Iraq.

Il Primo Ministro al-Maliki ha espresso la sua soddisfazione per le attività svolte da Eni nel Paese.

Durante la visita, l’Amministratore Delegato e il Direttore Generale E&P di Eni hanno anche incontrato il Vice Primo Ministro iracheno, Hussain al-Shahristani, e il Ministro del Petrolio, Abdul-Kareem Luaibi.
Eni è operatore di Zubair, situato nelle vicinanze della città di Bassora e considerato uno dei più grandi giacimenti in Iraq, con una produzione attuale di 320.000 barili al giorno.
Eni è capogruppo del consorzio composto da Occidental Petroleum Corporation, Korea Gas Corporation e Missan Oil Company.

PDF 45.08 KB