Incontri e accordi

Incontro di lavoro tra il Presidente della Repubblica del Congo e Paolo Scaroni

16 agosto 2013 - 5:56 PM CEST
 

Djambala, 16 agosto 2013 –  Il Presidente della Repubblica del Congo, Denis Sassou Nguesso, e l'Amministratore Delegato di Eni, Paolo Scaroni, si sono incontrati oggi a Djambala, nella regione centrale del Plateau, per fare il punto sulle attività e sui progetti di Eni in corso nel Paese.

Nell’ambito dell’incontro, che si è svolto in un clima di cordialità, l’Amministratore Delegato di Eni, insieme con Claudio Descalzi, Direttore Generale Eni E&P, hanno commentato con il Presidente della Repubblica la recente scoperta di Nene’ Marine e discusso del ruolo che il gas avrà nello sviluppo economico e industriale del paese. In particolare, l’Ad Eni ha illustrato i programmi di espansione della centrale elettrica Centrale Electrique du Congo, che rappresenta un concreto contributo allo sviluppo economico e sociale del paese.

L’incontro è stato inoltre l’occasione per comunicare l’assegnazione di un blocco di oltre 16 mila chilometri quadrati, situato nel bacino della Cuvette, alla joint venture composta dalla compagnia di stato SNPC ed Eni in qualità di operatore, il cui sviluppo contribuirà in modo decisivo al rilancio dell’industria estrattiva del paese.

Questa tappa segna la conclusione del tour dei vertici Eni in Africa, caratterizzato da una fitta agenda di appuntamenti con le massime autorità di Stato anche di altri paesi quali Mozambico e Angola.

Eni è presente in Congo dal 1968 e produce attualmente nel Paese circa 110.000 barili di olio equivalente al giorno. Eni è inoltre presente nell'Africa Subsahariana dagli anni '60 ed è operativa in progetti di esplorazione e produzione in Angola, Congo, Ghana, Gabon, Mozambico, Nigeria, Repubblica Democratica del Congo, Togo, Kenya e Liberia.