PRICE SENSITIVE
Finanza, Risultati e Piano Strategico

Eni: l'Assemblea degli Azionisti approva l’annullamento delle azioni proprie e l’avvio del nuovo piano di buyback

16 luglio 2012 11:53 AM CEST

Roma, 16 luglio 2012 – L’Assemblea Straordinaria e Ordinaria degli azionisti tenutasi in data odierna ha assunto le seguenti deliberazioni:

  • eliminazione dell’indicazione del valore nominale di tutte le azioni ordinarie rappresentative del capitale sociale, precedentemente pari a 1,00 euro ciascuna;
  • annullamento di n. 371.173.546 azioni proprie prive del valore nominale, a seguito di quanto sopra deliberato, mantenendo invariato l’ammontare del capitale sociale e procedendo alla riduzione della “Riserva per acquisto azioni proprie” per l’importo di 6.522.134.003,13 euro, pari al valore di carico delle azioni annullate;
  • autorizzazione al Consiglio di Amministrazione ad acquistare sul Mercato Telematico Azionario, in una o più volte e comunque entro 18 mesi dalla data della delibera, fino ad un massimo di numero 363.000.000 azioni ordinarie Eni, per un corrispettivo non inferiore a 1,102 euro e non superiore al prezzo ufficiale di Borsa Italiana registrato dal titolo nella seduta di Borsa precedente ogni singola operazione, aumentato del 5% e comunque fino all'ammontare complessivo di 6.000.000.000,00 di euro secondo le modalità operative stabilite da Borsa Italiana S.p.A. Al fine di rispettare i limiti di legge, il numero di azioni da acquistare e il relativo ammontare terranno conto del numero e dell'ammontare delle azioni Eni già in portafoglio;
  • imputazione ad una specifica riserva destinata all’acquisto di azioni proprie dell’importo complessivo di 6.000.000.000,00 di euro, formata utilizzando per pari ammontare riserve di bilancio disponibili.

Il Consiglio di Amministrazione avvierà il programma di buyback solo dopo il varo del Piano Strategico 2013-2016, previsto nel primo trimestre del 2013.