Incontri e accordi | Upstream

Eni firma il Production Sharing Contract del Blocco 30/27 per l'esplorazione nell'offshore della Cina

11 aprile 2012 - 10:50 AM CEST
 

San Donato Milanese (Milano), 11 Aprile 2012 - Eni e China National Offshore Oil Corporation (CNOOC) hanno firmato oggi a Pechino un Production Sharing Contract (PSC) per l'esplorazione del Blocco 30/27, situato a circa 400 chilometri al largo di Hong Kong. Il blocco si estende su di una superficie di circa 5.130 chilometri quadrati in una delle zone più promettenti dell’offshore cinese e presenta un alto potenziale esplorativo.

Il contratto prevede l'acquisizione di un rilievo sismico 3D di 2.000 chilometri quadrati e la perforazione di un pozzo da realizzare durante il primo periodo di esplorazione. Eni sarà operatore del progetto con una partecipazione del 100%, facendo leva sulla sua vasta esperienza esplorativa nelle acque profonde. In caso di scoperta, NOOC avrà diritto di entrare nel contratto con una partecipazione che potrà arrivare fino al 51%.

Eni è presente in Cina dal 1980 e opera nel Paese dal 1984. Eni, attualmente operatore insieme a CNOOC e Chevron, nel Consorzio CACT, detiene una partecipazione del 16,33% nei blocchi 16/08 e 16/19, situati nel Mar Cinese Meridionale, con una produzione giornaliera di circa 10.000 barili di olio equivalente. Eni è inoltre impegnata, come operatore, in una campagna di esplorazione nel blocco 28/20.