Finanza, Risultati e Piano Strategico

Eni cede a Fluxys G e Snam le partecipazioni in Interconnector (UK), Interconnector Zeebrugge Terminal e Huberator

23 febbraio 2012 - 8:43 AM CET
 
San Donato Milanese (Mi),  23 Febbraio 2012 – Eni ha ceduto a Fluxys G SA e Snam SpA le proprie partecipazioni del 16,41% in Interconnector (UK) Limited ("IUK"), del 51% in Interconnector Zeebrugge Terminal SCRL ("IZT") e del 10% in Huberator SA ("Huberator"), per un valore complessivo di 150 milioni di euro.
Questa operazione rientra nella strategia eni di razionalizzazione del proprio portafoglio di partecipazioni in asset non più strategici, che ne permette la migliore valorizzazione, creando valore per gli azionisti. Eni manterrà invece i propri contratti di trasporto su Interconnector (UK) Limited.
Il completamento della transazione è soggetto ad alcune condizioni sospensive ed il closing dell'operazione è previsto entro la seconda metà del 2012.
IUK è proprietaria e gestisce il gasdotto sottomarino di collegamento bidirezionale tra il Regno Unito (Bacton) e il Belgio (Zeebrugge). IZT e Huberator sono società registrate in Belgio: la prima è proprietaria della stazione di compressione di Zeebrugge presso l'Interconnector, la seconda gestisce la piattaforma di trading per l'hub di Zeebrugge.