Upstream

Eni: Mellitah Oil & Gas riavvia la produzione di gas dalla piattaforma offshore di Sabratha in Libia

02 novembre 2011 6:30 PM CET

San Donato Milanese (MI), 2 novembre 2011 - Eni annuncia che Mellitah Oil & Gas, società  operativa in Libia, in Joint Venture fra NOC (50%) e Eni (50%), ha  riavviato la produzione di gas dalla piattaforma offshore di Sabratha.

La produzione iniziale sarà  di 4-5 milioni di metri cubi al giorno e aumenterà  gradualmente fino a raggiungere 11-13 milioni nel mese di novembre, durante il quale tutti i 15 pozzi sulla piattaforma verranno progressivamente riaperti. La produzione aumenterà  ulteriormente quando i pozzi sottomarini saranno messi in funzione nel 2012.

I volumi di gas saranno trattati presso l' impianto di Mellitah e poi giungeranno in Italia attraverso il gasdotto Greenstream, riaperto il 13 ottobre 2011.

La piattaforma Sabratha si trova nel Mar Mediterraneo, 110 km a nord-ovest di Tripoli, e produce gas dal campo di Bahr Essalam, uno dei più grandi giacimenti in Libia. Il campo è, inoltre, un importante fonte di approvvigionamento di gas per il Greenstream e per il consumo locale in Libia. La produzione è stata fermata lo scorso febbraio a causa del conflitto in Libia.

Il riavvio della produzione di gas dalla piattaforma offshore di Sabratha è un altro importante passo verso il progressivo ripristino delle attività  produttive in tutti i campi in Libia. E, inoltre, il risultato dell'eccellente cooperazione tra NOC e Eni e rappresenta un importante traguardo raggiunto da NOC e Eni nel forte impegno per riportare la Libia e l'Italia in uno stato di maggiore sicurezza degli approvvigionamenti energetici.