Upstream

Eni annuncia il successo della campagna di appraisal della scoperta di Sankofa, nell'offshore del Ghana

12 aprile 2011 - 10:50 AM CEST
 

San Donato Milanese (Mi), 12 aprile 2011 - Eni annuncia il successo della campagna di appraisal e di test della scoperta di Sankofa nella licenza Offshore Cape Three Points, situata nell'offshore del Ghana.  

Il pozzo Sankofa 2, primo pozzo di delineazione della scoperta di Sankofa, è stato perforato in 864 m di acqua a una distanza di circa 55 Km dalla costa. Il pozzo ha erogato durante la prova di produzione oltre 840.000 metri cubi al giorno di gas di elevata qualità e 1000 barili di condensato a 52° API.. Le portate durante l'erogazione sono state limitate dalle infrastrutture di superficie.

Il pozzo Sankofa 2 ha incontrato oltre 35 m netti di sabbie di età cretacica con ottime qualità mineralizzate a gas e condensati. Il pozzo ha anche incontrato alla base del livello oggetto di test un "oil ring" di circa 6 m che sarà sottoposto a ulteriori studi.

Le prime valutazioni indicano che il pozzo ha aumentato significativamente le stime dei volumi di Idrocarburi in loco rendendo possibile il primo sviluppo di gas non associato nell'Offshore del Ghana. Il risultato conferma il successo della campagna di esplorazione iniziata nel 2009 ed effettuata dal Consorzio guidato da Eni, campagna eseguita in piena ottemperanza dei più elevati standard di sicurezza e di protezione ambientale.  

Eni Ghana Exploration e Production Limited e' l'operatore  della licenza  OCTP con il 47.22%. Gli altri partner sono Vitol Upstream Ghana Limited  (37.78%) e la Compagnia di Stato Ghanese GNPC (15.00%). GNPC in caso di sviluppo del campo ha una opzione di back-in per un ulteriore 5%. Eni conferma la sua volontà di lavorare in modo sinergico con i partners e la Repubblica del Ghana per accelerare il programma di esplorazione e di appraisal della scoperta per contribuire allo sviluppo delle infrastrutture gas nel paese.

Eni è presente in Africa Sub-Sahariana sin dal 1960 e attualmente agisce da Operatore in Angola, Nigeria, Togo, Ghana, Repubblica del Congo, Gabon e Mozambico. La produzione operata da Eni nell'area è circa 450.000 barili di olio equivalente giorno.