Agevolazioni di natura tariffaria

Informativa in materia di agevolazioni tariffarie a favore delle popolazioni maggiormente colpite dagli eccezionali eventi meteorologici verificatisi a partire dal 1° maggio 2023.

Si informa che l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) con le deliberazioni 565/2023/R/COM e 10/2024/R/COM (cfr. allegati) ha previsto agevolazioni di natura tariffaria a favore delle utenze e forniture che ne facciano richiesta e abbiano riportato i maggiori danni a seguito degli eccezionali eventi meteorologici di carattere alluvionale verificatisi a partire dall’1 maggio 2023 in parte del territorio dell’Emilia-Romagna, in alcuni Comuni della provincia di Pesaro e Urbino e della Città metropolitana di Firenze.
 

1.  Le agevolazioni

Con riferimento al settore elettrico e gas naturale, relativamente alle fatture emesse o da emettere riferite ai mesi di maggio, giugno, luglio, agosto, settembre e ottobre 2023 non si applicano le componenti tariffarie a copertura dei costi di rete, le componenti tariffarie a copertura degli oneri generali e delle ulteriori componenti, nonché i corrispettivi per le prestazioni e i contributi agli esercenti la distribuzione e/o la vendita per disattivazioni, riattivazioni e/o volture. Le agevolazioni si applicano anche alle utenze direttamente allacciate alla rete di trasporto, ad esclusione dei soggetti che esercitano attività di produzione termoelettrica ed è previsto che il corrispettivo unitario di capacità per il trasporto relativo ai conferimenti nei punti di uscita (CPu) sia applicato per il solo periodo di efficacia del conferimento.

1.    Soggetti beneficiari delle agevolazioni

Le agevolazioni si applicano alle forniture di energia elettrica e gas naturale:

  • attive alla data del 1° maggio 2023 nei Comuni ovvero frazioni di Comuni di cui all’Allegato 1 al D.L. 61/23 (cfr. allegati); e
  • asservite ad abitazioni o sedi che siano risultate compromesse nella loro integrità funzionale, sulla base dei criteri definiti dal Commissario straordinario di cui all’articolo 20-ter del medesimo D.L., in conseguenza degli eventi alluvionali verificatisi nel mese di maggio 2023.

Le agevolazioni si applicano su richiesta dei soggetti titolari delle forniture.
 

2.    Modalità di ottenimento delle agevolazioni
 

Gli aventi diritto presentano all’esercente l’attività di vendita un’istanza per usufruire delle suddette agevolazioni, fornendo:

  • in caso di clienti domestici: la dichiarazione sostitutiva di atto notorio (cfr. allegati) attestante che la fornitura è asservita ad un’abitazione che sia risultata compromessa nella sua integrità funzionale, in conseguenza degli eventi alluvionali verificatisi nel mese di maggio 2023 sulla base di un’ordinanza di sgombero o di un ordine di evacuazione o di idonea documentazione rilasciata dal Comune;
  • in caso di clienti non domestici: la dichiarazione sostitutiva di atto notorio (cfr. allegati) attestante che la fornitura è asservita ad una sede che sia risultata compromessa nella sua integrità funzionale in conseguenza degli eventi alluvionali verificatisi nel mese di maggio 2023 sulla base di una perizia asseverata o giurata, con riferimento ai soli danni di cui alle lettere a), b), c) e d) dell’articolo 3 dell’Ordinanza del Commissario straordinario alla ricostruzione n. 11 del 25 ottobre 2023;
  • in tutti i casi: gli elementi identificativi della fornitura.

Pertanto, il cliente che sia in possesso dei requisiti necessari per ottenere le agevolazioni, può presentare apposita richiesta entro e non oltre il 30 giugno 2024, inviando un’e-mail all’indirizzo largecustomersfo.gasandpower@pec.eni.it comunicando le informazioni sopra evidenziate ed allegando la dichiarazione sostitutiva di atto notorio debitamente compilata e sottoscritta.



Back to top
Back to top