cover-ravenna-chimica.jpg

A Ravenna la chimica e lo sviluppo del settore elastomeri

Produciamo la materia prima adatta a essere trasformata in pneumatici, articoli tecnici e carta.

Innovazione e rispetto del territorio

Nel nostro sito industriale a Ravenna produciamo elastomeri, la materia prima adatta per applicazioni come pneumatici, articoli tecnici e carta. Sugli impianti stiamo implementando azioni di rinnovo del portafoglio con nuovi gradi a maggior valore aggiunto e migliorata sostenibilità ambientale. In particolare, stiamo rinnovando completamente la gamma prodotti per pneumatici high performance ed energy saving, garantendo migliorate prestazioni in fase di trasformazione e nell’uso finale. Inoltre, stiamo ottimizzando nuovi gradi di gomme termoplastiche, con tecnologia innovativa, per applicazioni ad alto valore aggiunto nei settori della modifica degli oli lubrificanti. Infine, Ravenna è integrata agli altri siti produttivi del quadrilatero padano ed è sede di un Centro Ricerca specializzato nello sviluppo degli elastomeri e impegnato su diversi progetti innovativi, tra cui nuovi elastomeri funzionalizzati.

A marzo 2021, tramite la nostra società chimica leader nella produzione e commercializzazione di elastomeri Versalis, abbiamo stretto un accordo di sviluppo congiunto per attività di ricerca, produzione e fornitura di gomma sintetica di proprietà avanzate con Bridgestone EMIA. L’accordo si basa su un modello di Open Innovation, ovvero di attività complementare fra le divisioni di Ricerca e Sviluppo delle due aziende, che si concentrerà sullo sviluppo di tecnologie e nuovi gradi di elastomeri, tra cui gomma SBR - Styrene Butadiene Rubber, per la produzione di pneumatici ad alte prestazioni. Con Versalis utilizzeremo le competenze dei centri di ricerca di Ravenna e Ferrara, mentre Bridgestone coinvolgerà il proprio Centro Tecnico Europeo vicino a Roma.

Ossigenati

Per quanto riguarda il settore Refining&Marketing e Chimica, nello specifico la disponibilità di ossigenati, la disponibilità totale di prodotto per Eni è assicurata nel 2020 per il 75% da produzioni proprie ottenute negli stabilimenti in Arabia Saudita (in joint venture con SABIC), Italia (Ravenna) e Venezuela (in joint venture con Pequiven) e per il 25% da acquisti.