In questo approfondimento:
  • La sicurezza al centro
  • La chiave del nostro successo
  • Le nostre performance
  • Grafici interattivi

La sicurezza al centro

Gestire la sicurezza significa soprattutto garantire l’incolumità di tutte le nostre persone. Eni lo fa attraverso modelli di organizzazione e di gestione dei rischi che analizzano i pericoli e individuano le misure necessarie per evitarli o diminuirli.

La chiave del nostro successo nella sicurezza sul lavoro

Negli ultimi anni abbiamo raggiunto risultati importanti riguardo la sicurezza dei lavoratori. La chiave di questo successo risiede nell’accurato sistema di procedure e standard di cui Eni si è dotata e a cui ciascun dipendente e contrattista deve attenersi, ma anche nel forte impegno del management nella diffusione della cultura della sicurezza.

Le nostre performance

Nel 2017 è proseguita in modo significativo la riduzione dell’indice di frequenza di infortuni totali registrabili della forza lavoro (-6,8% rispetto al 2016) per il contributo sia dei dipendenti (-17,2%) sia dei contrattisti (-2%).

Grafici interattivi

PERFORMANCE DI SICUREZZA
  201520162017
Indice di frequenza infortuni totali registrabili (TRIR) (infortuni totali registrabili/ore lavorate) x 1.000.000 0,45 0,35 0,33
- dipendenti   0,41 0,36 0,30
- contrattisti   0,47 0,35 0,34
- Italia   0,61 0,51 0,64
- Estero   0,40 0,31 0,26
Indice di frequenza infortuni (LTIF) (infortuni con giorni di assenza/ore lavorate) x 1.000.000 0,20 0,23 0,21
- dipendenti   0,19 0,30 0,27
- contrattisti   0,20 0,19 0,19
Indice di gravità infortuni (giorni di assenza/ore lavorate) x 1.000 0,009 0,010 0,011
- dipendenti   0,012 0,017 0,019
- contrattisti   0,007 0,007 0,008
Fatality index (infortuni mortali/ore lavorate) x 100.000.000 1,46 0,72 0,33
- dipendenti   - - -
- contrattisti   2,23 1,09 0,47
Numero di fatality   4 2 1
- dipendenti   0 0 0
- contrattisti   4 2 1
Near miss (numero) 1.489 1.643 1.550
Ore di formazione sulla sicurezza (ore) 256.793 249.467 323.765
- di cui ai dirigenti   3.030 2.144 9.567
- di cui ai quadri   41.407 30.532 67.293
- di cui agli impiegati   135.609 148.150 174.016
- di cui agli operai   76.747 68.640 72.889
Back to top