gallery-1.jpg

Eni Rovuma Basin consegna le infrastrutture scolastiche alla scuola primaria di Cidadela das Crianças

01 luglio 2022
1 min di lettura
01 luglio 2022
1 min di lettura

Maputo (Mozambico), 01 luglio 2022 - Eni Rovuma Basin, per conto dei partner dell'Area 4 e insieme all’organizzazione ADPP, ha inaugurato un'infrastruttura sportiva presso la scuola primaria della comunità di Cidadela das Crianças, a Maputo.

Il progetto ha riguardato la ricostruzione di un campo sportivo polivalente di circa 600 metri quadrati per la pratica di sport come basket, calcio a cinque, pallavolo e pallamano. È presente anche un'area giochi attrezzata per i bambini.

L'iniziativa mira a sviluppare le capacità educative e le abilità fisiche degli studenti, con l'obiettivo di migliorare i risultati scolastici e ridurre il tasso di abbandono. L'inclusione delle attività sportive nel curriculum di studio favorirà l’accesso a un'istruzione inclusiva, equa e di qualità, contribuendo ad ampliare le opportunità di apprendimento.

Di queste infrastrutture beneficeranno circa 500 studenti della Cidadela das Crianças, ADPP e tutti i bambini residenti nelle comunità circostanti. Attraverso questa iniziativa, Eni Rovuma Basin intende contribuire al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile n. 3 - Salute e benessere - e n. 4 - Istruzione di qualità - delle Nazioni Unite.

Questa iniziativa fa parte dell'attuazione dei piani di sostenibilità del progetto Coral South, approvato dal governo del Mozambico.

Il progetto Coral South è il primo a mettere in produzione notevoli risorse di gas naturale in Mozambico, con il primo carico di GNL previsto nella seconda metà del 2022. È gestito da Eni Rovuma Basin per conto dei partner dell'Area 4, ossia Eni, ExxonMobil, CNPC, Galp, Kogas ed Empresa Nacional de Hidrocarbonetos.