visore-NS-messico-humanitarian.jpg

Eni Mexico fornisce aiuti umanitari agli abitanti di Tabasco colpiti dall’alluvione

L’azienda italiana sosterrà 1.700 famiglie vulnerabili, colpite dalle recenti alluvioni nello Stato di Tabasco.

24 novembre 2020
1 min di lettura
24 novembre 2020
1 min di lettura

Città del Messico (Messico), 24 novembre 2020 – Eni Mexico ha dato il via alla consegna di aiuti alimentari a 1.700 famiglie colpite dalle alluvioni che si sono verificate nelle scorse settimane nello Stato di Tabasco. Gli aiuti umanitari distribuiti alle comunità più bisognose consistono in 26 tonnellate di cibo.

Questi aiuti permettono di garantire continuità alimentare a famiglie in condizioni di vulnerabilità, e di prevenire rischi alle persone. Con questa iniziativa, Eni Mexico affianca il Governo del Messico e il Governo dello Stato di Tabasco per minimizzare gli effetti di questa situazione drammatica.

Il Managing Director di Eni Mexico, Carmine De Lorenzo, ha commentato: “Noi di Eni crediamo nelle alleanze a lungo termine con le comunità dei paesi in cui operiamo e confermiamo il nostro impegno della tutela del loro benessere”.

La consegna di aiuti alimentari è iniziata il 24 ottobre scorso nel villaggio di Torno Largo, ed è proseguita il 28 ottobre a Huapinol e il 7 novembre in vari centri di accoglienza. Per il mese di novembre sono previste ulteriori distribuzioni di alimenti in coordinamento con il Governo dello Stato di Tabasco, l’Ambasciata d’Italia, l’Agenzia Messicana di Cooperazione Internazionale per lo Sviluppo (AMEXCID) e le autorità locali. Durante la consegna degli aiuti umanitari sono stati seguiti scrupolosamente tutti i protocolli di prevenzione e di lotta al COVID-19 indicati dalle autorità sanitarie.

Eni è un'azienda globale integrata dell’energia con attività in oltre 60 paesi. Presente in Messico dal 2006, Eni ha scoperto nell'Area 1 più di 2 miliardi di barili di petrolio equivalente, la cui produzione è iniziata nel 2019. Attualmente Eni partecipa in 8 Aree Contrattuali di Esplorazione e Produzione (in 6 di queste come operatore), tutte situate nel bacino di Sureste del Golfo del Messico.