485558672

Eni e Saïd Business School, Università di Oxford, annunciano nuove borse di studio per MBA

Il programma rafforzerà il futuro della leadership aziendale in Africa.

13 marzo 2020
3 min di lettura
13 marzo 2020
3 min di lettura

La collaborazione consoliderà il potenziale degli studenti di talento del continente più giovane del mondo

Oxford e Roma, Venerdì 13 marzo 2020 - Eni, la multinazionale integrata dell'energia, e la Saïd Business School dell’Università di Oxford, annunciano oggi dieci nuove borse di studio per MBA per rafforzare il futuro della leadership aziendale in Africa.

Oxford Saïd è all'avanguardia nel reclutamento di MBA dall'Africa: il 13% dei nuovi studenti di quest'anno provengono da 12 paesi africani. Tra gli studenti MBA africani di Oxford, il 56% sono donne.

Le borse di studio Eni-Oxford per l’Africa copriranno le tasse di iscrizione al corso MBA, una indennità per le spese di soggiorno e un biglietto aereo di andata e ritorno. Saranno disponibili due posti per l'anno accademico 2020-21, mentre gli altri otto posti saranno disponibili negli anni successivi.

I candidati per la borsa di studio Eni-Oxford per l’ Africa devono essere residenti in uno dei paesi africani in cui Eni opera: Algeria, Angola, Egitto, Gabon, Ghana, Costa d'Avorio, Kenya, Libia, Marocco, Mozambico, Nigeria, Repubblica del Congo, Sud Africa e Tunisia.

Eni ha anche annunciato il supporto per tre dottorati alla Oxford Saïd, il primo dei quali inizierà nel settembre 2021. Per queste borse verrà data preferenza ai candidati di nazionalità africana.

In Africa ci sono circa 200 milioni di giovani di età compresa tra i 15 e i 24 anni. Questo lo rende il continente più giovane del mondo, il che è sia una sfida che un'opportunità per i politici.

L'obiettivo della Saïd siness School è aiutare le aziende a cogliere le opportunità nella demografia dell’Africa sostenendo l'educazione degli studenti africani di talento. Questi studenti sono in grado di stabilire preziosi collegamenti panafricani e internazionali mentre si trovano a Oxford.

Oxford Saïd ha incorporato attività incentrate sull'Africa nel suo curriculum e co-curriculum MBA, compresi casi di studio e materie opzionali su aziende africane, oltre a ospitare ministri e uomini d'affari africano.

Ispirandosi agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (OSS) delle Nazioni Unite, Eni vi contribuisce concentrandosi sull'occupazione giovanile, le catene del valore dell'agricoltura e le energie rinnovabili e l'efficienza energetica, in particolare in Africa.

L’azienda supporta studenti con borse di studio post-laurea fin dal 1957. Da allora ha concesso borse di studio a oltre 5000 giovani laureati provenienti da 111 paesi diversi.

Peter Tufano, Decano della Said Business School, ha commentato:

"Siamo certi che tra una generazione l'Africa svolgerà un ruolo centrale nell'economia globale. La sua crescente classe media creerà nuovi mercati per i beni di consumo. I giovani cercheranno lavori qualificati.

"Questi beni e posti di lavoro richiederanno imprenditorialità, e le aziende avranno bisogno delle capacità di leadership e dei network che forniamo. Le borse di studio Eni-Oxford per l’Africa rafforzeranno e approfondiranno il nostro impegno verso i futuri leader del business dell'Africa.

“Siamo lieti di collaborare con Eni in questo programma di borse di studio e li ringraziamo per il loro generoso supporto. L'esperienza e le conoscenze che i nostri studenti africani portano alla coorte fanno parte di ciò che rende l'MBA di Oxford così unico. "

 

Per richieste, si prega di contattare:

 

Jeevan Vasagar

Head of Media Relations

Oxford Saïd Business School

Mob: +44 7712 698839

Email: jeevan.vasagar@sbs.ox.ac.uk

 

Marilia Cioni

Media relations manager, sub-Saharan Africa

Eni

tel. + 39 06 598 25428

cell. + 39 345 930 6732

Email: marilia.cioni@eni.com