973190966

Rugby Experience: domenica la prima edizione del torneo “Eni L’Aquila Cup … a dieci anni dal sisma”

03 dicembre 2019
3 min di lettura
03 dicembre 2019
3 min di lettura

Domenica 8 dicembre, sui campi da gioco del Tommaso Fattori e di Piazza D’Armi, dodici squadre provenienti da sei regioni d’Italia si sfideranno nella prima edizione dell’”Eni L’Aquila Cup … a dieci anni dal sisma”. Il torneo nazionale, organizzato e promosso dall’asd Rugby Experience e riservato agli atleti under 14, è stato ideato al termine del percorso dedicato al decennale del sisma 2009, con lo scopo di invitare quei club che, nel corso della passata stagione, hanno ospitato l’associazione sportiva aquilana in occasione dei più importanti tornei nazionali dedicati al rugby giovanile.

“Lo scorso anno abbiamo partecipato a numerosi tornei nazionali, portando la nostra città in giro per l’Italia: ad ogni club che ci ha ospitato abbiamo donato il “premio L’Aquila” – riproduzione del rosone della Basilica di Collemaggio – quale invito a venire a visitare la nostra Città. Da qui, l’idea di organizzare un torneo importante che portasse a L’Aquila non solo squadre storiche del panorama rugbistico nazionale, ma anche tanti giovani pronti a scoprire le bellezze del nostro territorio” – ha dichiarato il presidente Marco Molina, nel corso della conferenza stampa di presentazione.

Prima del torneo, infatti, nella giornata di sabato 7, quattro dei dieci club invitati – Benetton rugby, Gipsi Prato, Asr Milano e Arnold rugby di Roma, parteciperanno ad una visita guidata alla scoperta del centro storico aquilano (ritrovo alle ore 17.00 presso la Villa Comunale), guidati dal professore Roberto Biondi, papà di un atleta Rex, insegnante di lettere ed esperto di archeologia medievale. Al termine della passeggiata seguirà una cena conviviale presso il centro aggregativo di Villa Sant’Angelo, grazie alla disponibilità e al sostegno dei genitori degli atleti aquilani.

Domenica mattina arriveranno in città anche gli altri club partecipanti – Capitolina, Fiamme Oro, Primavera Rugby, Nuova Rugby Roma , Rugby Perugia Junior, Amatori Napoli.

“Sarà una competizione importante ed impegnativa, con partite di 20 minuti ciascuna, giocate a tutto campo e dirette da arbitri federali. Purtroppo, in questa prima edizione, non abbiamo potuto invitare un numero maggiore di club, a causa degli spazi ridotti e dei tempi a disposizione; ci auguriamo, magari il prossimo anno, di poter ampliare il numero delle squadre partecipanti, con l’auspicio di vedere sul campo anche le società abruzzesi. – ha dichiarato il direttore sportivo Alessandro Cialone – Quale club organizzatore parteciperemo con due squadre per dare a tutti i nostri atleti l’opportunità di giocare”.

“Saranno due squadre equilibrate – ha aggiunto Marco Fontanazza, responsabile tecnico dell’under 14 aquilana – per dare a tutti la stessa opportunità di gioco e di crescita in quella che sarà un’importante occasione di confronto, incontrando club blasonati e squadre di rilievo.”

Il fischio d’inizio è fissato alle ore 9.30 su entrambi i campi da gioco; gli incontri finali sono previsti nel primo pomeriggio: dal settimo al dodicesimo posto al campo di Piazza D’Armi, dal primo al sesto posto sul prato del Fattori. Inoltre, grazie alla collaborazione della municipalizzata ASM, sarà a disposizione di atleti e sostenitori una navetta gratuita per spostarsi da un campo all’altro nel corso della manifestazione.