• SOSTENIBILITÀ

Eni aderisce al CEO Water Mandate, dando un segnale inequivocabile dell’importanza che va attribuita alla risorsa idrica

Nel nostro approccio strategico il ciclo dell’acqua viene analizzato in considerazione di tutte le opportunità, civili, agricole e industriali, consapevoli che ogni goccia d’acqua ha valore. Come segnale chiaro del nostro impegno abbiamo deciso di aderire, per primi fra le compagnie Oil & Gas, al CEO Water Mandate.

La nostra adesione

La consapevolezza della forte dipendenza delle nostre attività industriali, sia Upstream che Downstream, dalla disponibilità di acqua in quantità e di qualità adeguate deve portare a riconsiderare l’utilizzo e la gestione della risorsa idrica in tutte le diverse fasi operative, mostrando capacità di cogliere e affrontare le molteplici implicazioni economiche, tecnologiche e gestionali che questo comporta. È sempre più evidente come gli effetti dei cambiamenti climatici si esplicitino nella forma di crisi idriche, siano esse fenomeni atmosferici estremi, siccità o innalzamento del livello dei mari, ed è per questo motivo che si rende necessario mettere in atto ogni sforzo per mitigare tempestivamente i rischi idrici che stanno rapidamente emergendo. In questo contesto, l’adesione al Mandato servirà a dare il giusto risalto all’impegno già messo in atto ed avrà anche lo scopo di rafforzare la sensibilità interna e stimolare nuove ed ulteriori azioni per salvaguardare la risorsa idrica.



Back to top
Back to top