• MOBILITÀ SOSTENIBILE

Eni Sustainable Mobility: il diesel 100% da materie prime rinnovabili muove i camion del Gruppo Spinelli

Eni Sustainable Mobility da oggi alimenta 150 mezzi della flotta del Gruppo Spinelli con HVOlution, il biocarburante prodotto nelle bioraffinerie di Venezia e Gela

Roma, 8 marzo 2023 – Eni Sustainable Mobility e il Gruppo Spinelli, leader nel settore della logistica integrata, hanno sottoscritto un contratto biennale per alimentare la flotta del Gruppo Spinelli con HVOlution, il diesel prodotto con 100% da materie prime rinnovabili*. La flotta del Gruppo Spinelli conta oltre 300 mezzi per il trasporto pesante, di cui 150 Euro 6d di ultima generazione, la cui motorizzazione è compatibile con i biocarburanti in purezza. La fornitura del biocarburante al Gruppo Spinelli è resa possibile dalla rete dei punti vendita Eni Sustainable Mobility: il prodotto oggi è disponibile in 57 stazioni di servizio e, entro fine mese lo sarà in 150 punti vendita in Italia (qui la mappa interattiva).

Un accordo rilevante per Eni Sustainable Mobility, che testimonia come l’azienda possa accompagnare operatori del trasporto pesante, come il Gruppo Spinelli, nel percorso di decarbonizzazione. Eni Sustainable Mobility è la società operativa da gennaio 2023 che combina la bioraffinazione, il biometano e la vendita di prodotti per la mobilità nelle sue oltre 5.000 stazioni di servizio in Italia e all’estero. Eni Sustainable Mobility ha l’obiettivo di evolvere in una società multi-servizio e multi-energie, generando e liberando nuovo valore per la decarbonizzazione dei trasporti e per la fornitura di servizi alle persone in movimento.

Il Gruppo Spinelli, fondato nel 1963, opera nell’intera gestione della catena di approvvigionamento del settore container, dall’arrivo in porto alla consegna al cliente finale, offrendo alle compagnie di navigazione soluzioni integrate tra cui trasporto multimodale, deposito e attività di spedizioniere doganale. Per il Gruppo Spinelli l’accordo per la fornitura HVOlution, biocarburante che può contribuire all’immediata decarbonizzazione del settore dei trasporti, rappresenta un passaggio cruciale nello sviluppo delle proprie politiche ESG verso un futuro a zero emissioni, e conferma l’impegno del Gruppo al raggiungimento degli Sustainable Development Goals (SDGs) definiti dall’ONU, in particolare SDG 12, Consumo e produzione responsabile, e SDG 13, Lotta contro il cambiamento climatico.

La fornitura di diesel HVO ai mezzi del Gruppo Spinelli viene gestita attraverso Multicard, il sistema di carte carburante di Eni Sustainable Mobility pensato per chi gestisce piccole, medie e grandi flotte: in base alle esigenze, Multicard può realizzare un’offerta personalizzata, su misura, per la fornitura di tutti i vettori energetici disponibili nelle stazioni di servizio Eni, tra cui il nuovo HVOlution.

HVOlution è un biocarburante prodotto da materie prime di scarto e residui vegetali, e da olii generati da colture non in competizione con la filiera alimentare che vengono approvvigionati attraverso una rete di agri-hub in corso di sviluppo da parte di Eni in diversi Paesi africani. Queste materie prime vengono trattate nelle bioraffinerie Eni di Venezia e Gela dove, grazie alla tecnologia proprietaria Ecofining™, viene prodotto biocarburante HVO diesel (Hydrotreated Vegetable Oil, olio vegetale idrogenato). HVOlution è un biocarburante composto al 100% da HVO puro

* Ai sensi della Direttiva (UE) 2018/2001 “REDII”

Rapporti con i Media - Milano

ufficio.stampa@eni.com

Rapporti con i Media - Roma

ufficio.stampa@eni.com

Investor Relations

Piazza Vanoni, 1 - 20097 San Donato Milanese (MI)

investor.relations@eni.com

Centralino

Ufficio Stampa

ufficio.stampa@eni.com

Numero verde azionisti (dall’Italia)

segreteriasocietaria.azionisti@eni.com

Numero verde azionisti (dall’estero)

investor.relations@eni.com


Back to top
Back to top