• FINANZA, STRATEGIA E REPORT
  • ● PRICE SENSITIVE

Eni: emissione obbligazionaria a tasso fisso

Il prestito, destinato agli investitori istituzionali, sarà collocato compatibilmente con le condizioni di mercato e successivamente quotato alla borsa di Lussemburgo.

 

San Donato Milanese (MI), 7 ottobre 2019 - Eni ha dato mandato a Banca IMI (Gruppo Intesa Sanpaolo), Barclays, BBVA, MUFG, Societe Generale e UniCredit per l'organizzazione del collocamento di un'emissione obbligazionaria con scadenza 11 ottobre 2034 a tasso fisso nell'ambito del proprio programma di Euro Medium Term Note in essere.

 

L'emissione avviene in esecuzione di quanto deliberato dal Consiglio di Amministrazione di Eni il 17 gennaio 2019 nell'ambito del programma di Euro Medium Term Note ed è volta a mantenere una struttura finanziaria equilibrata in relazione al rapporto tra indebitamento a breve e a medio-lungo termine e alla vita media del debito di Eni. Il prestito, destinato agli investitori istituzionali, sarà collocato compatibilmente con le condizioni di mercato e successivamente quotato alla borsa di Lussemburgo.

 

Il rating di Eni relativo al debito di lungo termine è A- (outlook stabile) per Standard & Poor's, Baa1 (outlook stabile) per Moody's e A- (outlook stabile) per Fitch.

Rapporti con i Media

ufficio.stampa@eni.com

Investor Relations

Numero verde azionisti (dall’Italia): 800940924
Numero verde azionisti (dall’estero): +80011223456

investor.relations@eni.com


Back to top
Back to top