Upstream

Eni cede a Qatar Petroleum il 13,75% dei blocchi L11A, L11B e L12 nelle acque profonde del Kenya

23 luglio 2019 2:50 PM CEST
Questo accordo è l’ultimo di una serie che Eni ha firmato recentemente con Qatar Petroleum e rafforza ulteriormente la cooperazione strategica in continuo sviluppo tra le due società.

San Donato Milanese (Mi), 23 luglio 2019 – Eni e Qatar Petroleum hanno firmato oggi un accordo per consentire a Qatar Petroleum di acquisire una quota del 13,75% nei blocchi esplorativi L11A, L11B e L12, nelle acque profonde del Kenya. L’accordo è soggetto all'autorizzazione delle autorità keniote.

I blocchi L11A, L11B e L12 si trovano in acque con profondità tra i 1.000 e 2.700 metri, coprono un'area totale di circa 15.000 km2 e posseggono un elevato potenziale esplorativo. Eni and Total attualmente detengono rispettivamente una partecipazione del 55% e del 45%, con Eni operatore. Qatar Petroleum acquisisce complessivamente il 25% della quota in ciascuno dei blocchi, di cui il 13.75% da Eni ed il restante da Total. A seguito dell’accordo il consorzio in ciascuno dei tre blocchi sarà composto da Eni al 41.25%, Total 33.75% e QP al 25%.

Questo accordo è l’ultimo di una serie che Eni ha firmato recentemente con Qatar Petroleum e rafforza ulteriormente la cooperazione strategica in continuo sviluppo tra le due società. Eni e Qatar Petroleum sono già partner in Oman, Messico, Marocco e Mozambico.

Eni è presente in Kenya dal 2014 attraverso la sua controllata Eni Kenya.

Scarica il pdf del comunicato

PDF 31.12 KB 23 luglio 2019 CEST 14:50
PDF 31.12 KB