Comunicazioni CdA

Eni: il Consiglio di Amministrazione approva una potenziale emissione obbligazionaria in dollari statunitensi

04 aprile 2019 - 6:35 PM CEST
 
I prestiti potranno essere quotati presso uno o più mercati regolamentati o in sistemi multilaterali di negoziazione.

San Donato Milanese, 4 aprile 2019 – Il Consiglio di Amministrazione Eni, riunitosi oggi, ha approvato una potenziale emissione di uno o più prestiti obbligazionari, da collocare presso investitori professionali, per un ammontare complessivo non superiore a 2 miliardi di dollari statunitensi, da emettersi in una o più tranches entro il 31 Dicembre 2020.


I prestiti obbligazionari, se emessi, perseguiranno l’obiettivo di finanziare i futuri fabbisogni, di ampliare la base degli investitori e proseguire l’attività di ribilanciamento della composizione valutaria del portafoglio obbligazionario. I prestiti potranno essere quotati presso uno o più mercati regolamentati o in sistemi multilaterali di negoziazione.